Ripascimento a Mercatello: spiaggia e fondale più scuri dopo i riporti di sabbia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
La segnalazione arriva direttamente da un nostro utente, che ha corredato la sua mail anche con delle foto. “In seguito ai lavori di ripascimento costiero della zona di Mercatello effettuati nel recente Autunno-Inverno – ci ha scritto il nostro lettore – abbiamo assistito ad un notevole lavoro di riporto di arenile tipo “spiaggia chiara” e anche l’effetto “visivo” sulla trasparenza delle acque era appagante. Nell’ultimo mese, in seguito a sopralluogo congiunto da parte di diversi attori interessati dai lavori (committenza/realizzatori), nel tratto immediatamente prospiciente il nuovo arenile sono stati effettuati da parte della motonave “Annarita Z” dei nuovi riporti di sabbia prelevata poco più a largo (quindi trattasi di sabbia non più chiara). Onestamente, abbiamo avuto modo di notare (come dimostrato dalle foto allegate) che questa nuova sabbia “scura” riportata ha ‘influenzato negativamente’ la parte del bagnasciuga e la prima parte di fondale a riva. Il risultato è che la spiaggia e il fondale non risultano chiari e brillanti come dopo la prima fase dei lavori. Siamo sicuri che è stata una operazione corretta?”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. … tra il titolo del servizio e quanto contenuto nello stesso…. vi è una certa inconsistenza… ‼️ Ovvero, quella che ha fatto la nave lo farà la natura… infatti, la ns. sabbia è di origine vulcanica e quindi di colore scuro…. per cui❓

  2. Rassegnatevi, la sabbia scura vulcanica e’ endemica e non puo’ essere sostituita con alcun intervento di ripascimento. Prima o poi la sabbia nera sarebbe comunque ritornata a riva.

  3. Ma se non ti piace così vai via oppure non andare al mare in questi posti ma a chi volete rompere il cazzo con le foto i filmini e le mail

  4. Questo sara uno di quei articoli futuri ove tutto è andato distrutto, la colpa è dello spirito santo, le cose fatte con l orifizio e tutti a chiedersi come mai. Prossima figura di m tra un anno manco. E andateci al chiavicone giusto per u po di sabbia eh?

  5. Questo siamo diventati: basta un balcone, una macchina fotografica e la laurea in tuttologia faticosamente conseguita presso l’università della vita.

  6. rammaggio, prima tempesta so prt, in tutto il mondo si sa che questa tecnica vale i ltempo di una foto, de luca presente, poi utilizzare una foto con mal tempo e l altra differente,,,pochetta cosa sti giornalai sarvili a delucazz, e mo non me lo punnlicare il commento, tipico.

  7. Io mi preoccuperei del mare che fa schifo solo a guardarlo, la sabbia …portatevi una sediolina

  8. Magari fosse solo portare la sabbia, di qualunque colore, purché non inquinata. Alla prima mareggiata importante, scomparirà tutto. il fondale è troppo alto. Peccato, ma va bene per la coreografia

  9. Salerno non ha sabbia vulcanica, quella che avevamo era solo sabbia sporca che da anni con sversamento a mare di rifiuti e liquami di ogni genere è diventata nera ma ricordo benissimo la sabbia er più chiara.
    Quello che andava fatto era lavare la sabbia attuale con l’aggiunta di quella dragata dal porto sempre lavata e pulita e allungare le spiagge non come hanno fatto loro

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.