Cade grosso ramo su auto in sosta in Via Dalmazia, Codacons sul piede di guerra

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Nel pomeriggio inoltrato di sabato 29 maggio un ramo frascoso è crollato sulle auto parcheggiate. È accaduto nei pressi della chiesa San Demetrio, in via Dalmazia. Proprio in quella piazzetta di passaggio, dove sono diversi posti auto di via Staibano.

“Dalle dimensioni del ramo si può comprendere la gravità dell’accaduto” – commenta l’avvocato del Codacons Marchetti. “Più di un ramo si è staccato dal fusto: qualcuno sarebbe potuto morire. Crea ancor più sconcerto il fatto se consideriamo che è accaduto in una giornata non ventosa. Questo succede per l’incuria e la disattenzione dell’amministrazione, più orientata ai lustrini e alla civetteria dell’apparenza piuttosto che ad una politica del fare”.

L’avvocato Marchetti – si legge in una nota – sottolineando l’insostenibilità della situazione, invita alle dimissioni i responsabili della cura del verde pubblico: “Qui si tratta della manutenzione ordinaria, il minimo indispensabile per l’incolumità pubblica. Trovo preoccupante che qualcosa di così importante come la cura degli alberi sia ordinariamente tralasciato. Tutto ciò si fa ancor più aberrante se consideriamo che i rami sono caduti in una zona piena di centri di aggregazione quali la chiesa, il cinema e il dopolavoro ferroviario oltre che l’edicola. Spaventa dirlo ma il peggio si è evitato solo per circostanze fortunose”.

Solo lo scorso giovedì, il presidente del Codacons Campania, prof. Enrico Marchetti e l’avvocato Matteo Marchetti sono stati sentiti in Procura a seguito della denuncia sporta dall’associazione per l’albero caduto lo scorso fine gennaio in via Vinciprova, ma certamente non potevano sospettare il ripetersi del fatto!

Al netto delle responsabilità, che saranno acclarate nelle sedi competenti, è importante per il bene comune fare rete; il Presidente del Codacons Campania rinnova perciò a tutti l’invito a rivolgersi all’associazione scrivendo all’email dedicata, info@codaconscampania.it.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. L’incuria per il verde pubblico rappresenta solo uno degli aspetti di quella che è l’incuria verso la città intera e verso i cittadini perchè l’amministrazione, ormai da trent’anni, è nelle mani di incompetenti che vivono solo ed esclusivamente per le cementificazioni. In autunno si vota! Vogliamo provare a cambiare?

  2. 18:01,nun’ c’ pens propr… Semplicemente perché (opinione personale)la pezza sarà peggio del buco.

  3. X Michele 19:04
    Probabilmente non vuoi cambiare perché sei beneficiario degli aiutini (lavori in una municipalizzata o hai avuto qualche consulenza di stramacchio o fai parte di qualche consiglio di amministrazione blindato o lavori in una cooperativa sociale) .
    Tornando al problema atavico del verde pubblico adesso urge un intervento del tuttologo inconcludente raccomandato ripescato produttore di fumo con la manovella, Pierino…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.