Baronissi, polemica sull’open day vaccini: botta e risposta opposizione-sindaco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“La città di Baronissi e in modo particolare i cittadini più giovani hanno dato una grande dimostrazione di civiltà e responsabilità aderendo in massa all’open day vaccinale organizzato dall’Asl di Salerno e dal Comune di Baronissi per i residenti dai 18 ai 39 anni.
In un giorno così importante e di festa, però, non avremmo mai voluto rimarcare l’assoluta inadeguatezza mostrata dal sindaco Valiante e dalla sua Amministrazione per un evento di tale portata e che ha visto la partecipazione di circa 800 persone”. A denunciare disservizi, in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, e corredato anche da un video, è il consigliere comunale di minoranza Luca Galdi.

“Soltanto il senso civico di alcuni cittadini, che dalle 5.30 hanno autonomamente iniziato a creare delle liste in base all’ordine di arrivo, e il grande sforzo messo in campo dai volontari della protezione civile (costretti ad urlare per ore senza nemmeno un megafono) e dal personale dell’Asl, hanno evitato  – scrive ancora Galdi – ulteriori disagi ed assembramenti. Quanto accaduto stamattina era assolutamente prevedibile ed evitabile: in tanti altri comuni le prenotazioni per gli open day sono state raccolte nei giorni precedenti; inoltre sarebbe stato opportuno organizzare un tavolo tecnico per gestire l’evento, realizzando appositi percorsi per evitare assembramenti. Anche stavolta, purtroppo, il valore di quest’Amministrazione si è palesato in tutta la sua essenza”.

Di tutt’altro tenore, il post invece pubblicato, sempre su Facebook, dal sindaco Gianfranco Valiante, che rispedisce al mittente ogni accusa alla sua amministrazione: “Tutto bene oggi al punto vaccinale di Baronissi per l’open day riservato ai cittadini dai 18 ai 39 anni. Ottocento le dosi vaccinali che saranno in totale oggi somministrate ai giovani che questa mattina si sono prenotati già di buon’ora al centro medesimo. A questo punto della giornata sono state inoculate circa 500 dosi ad altrettante persone; buona l’organizzazione, tutto e’ filato liscio senza particolari problemi. Gli operatori sanitari tutti del centro vaccinale meritano sicuramente un plauso per il lavoro odierno come per quello delle ultime settimane che ha fatto registrare l’auspicata inversione di tendenza nel servizio rispetto ad un avvio molto stentato. Il ringraziamento va anche a tutti i collaboratori della protezione civile di Baronissi e dell’Associazione “Il Punto”che danno una grossa mano non solo nella organizzazione ma anche al personale medico nel delicato servizio di accettazione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Ma a Fisciano niente?…… Signor sindaco di Fisciano confidiamo in voi….. Fateci vaccinare……

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.