Da domani coprifuoco a mezzanotte in Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’orario del coprifuoco cambia ancora, facendo un passo ulteriore verso la cancellazione generale che, però, non arriverà prima di due settimane. Da domani 7 giugno, in zona gialla, il coprifuoco slitterà di un’ora, come previsto dall’ultimo decreto sulle riaperture del governo Draghi, che ha riorganizzato il calendario. Si accorcia di un’altra ora, ma resta in vigore dalla mezzanotte alle cinque del mattino.

Bisognerà attendere altre due settimane, fino al 21 giugno, per vedere il coprifuoco abolito del tutto in zona gialla. Per ora il blocco notturno di riduce solo di un’ora, ma le Regioni che passano in zona bianca sono sempre più numerose e così gran parte dell’Italia potrebbe eliminare il coprifuoco già dalla prossima settimana.

Il coprifuoco viene abolito del tutto in zona bianca

A differenza della zona gialla, in cui il coprifuoco resta in vigore e, da domani, viene spostato a mezzanotte, in zona bianca la misura viene completamente abolita. Nelle Regioni che passano nella fascia più chiara non ci sono limitazioni agli spostamenti, né di giorno né di notte. Le uniche regole in vigore in zona bianca sono l’obbligo di indossare la mascherina, il divieto di assembramento e il rispetto dei protocolli decisi dal Comitato tecnico scientifico.

In zona gialla, invece, si continua con il calendario delle riaperture, che vede un’eliminazione totale del coprifuoco il 21 giugno. Da qui al primo luglio devono ripartire anche matrimoni, parchi a tema, piscine al chiuso e altre attività ancora ferme. In zona bianca le uniche escluse sono le discoteche.

Quali Regioni zono in zona gialla e quali in zona bianca

Da domani il coprifuoco si sposta a mezzanotte, ma solo per le Regioni che sono in zona gialla. Per quelle in zona bianca, infatti, non c’è da preoccuparsi: la misura viene eliminata al momento dell’ingresso nella fascia più chiara.

Perciò domani Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Molise, Sardegna, Umbria e Veneto, che saranno tutte in zona bianca, non avranno alcun coprifuoco. La regola del coprifuoco a mezzanotte da domani dovrà essere rispettata in tutte le altre Regioni, che invece si trovano in zona gialla: Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Valle d’Aosta e le province autonome di Bolzano e Trento

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.