Salerno: sosta selvaggia a Largo Plebiscito, raffica di multe

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
Raffica di multe e rimozione di auto e scooter nella notte in Largo Plebiscito a Salerno. Dopo le segnalazioni dei giorni scorsi intervento deciso della Polizia Municipale per contrastare il fenomeno della sosta selvaggia in questa zona della città.

Sono state elevate numerose contravvenzioni e rimosse con il carro attrezzi quattro autovetture. Il vicesindaco De Maio ha fatto sapere che “c’è allo studio l’estensione della ZTL (zona a traffico limitato) fino all’incrocio con Piazza Porta Rotese e si sta approfondendo il progetto di riqualificazione di Largo Plebiscito con risagomature dei marciapiedi per consentire una più corretta definizione dei flussi veicolari.”

L’assessore all’urbanistica, condividendo alcuni scatti delle operazioni avvenute nella tarda serata di ieri, ha anche aggiunto: “Largo Plebiscito sarà la nuova porta del centro storico. La chiesa dei Morticelli – i cui lavori di restauro complessivo partiranno a breve – grazie all’azione del collettivo “BLAM”, diventerà il “portierato” per l’intero rione.”

Plaude all’intervento e alla notizie anche l’associazione Arcan: “Ottimo lavoro! All’inizio della nostra attività associativa, la riorganizzazione di largo Plebiscito fu uno dei primi progetti che avanzammo all’amministrazione, senza purtroppo nessun esito. Speriamo che questa sia la volta buona!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. Ci voleva una quasi sommossa dei residenti?
    La mattina è la stessa cosa, con auto parcheggiate sui marciapiede, le forze dell'”ordine” passano e ripassano senza fare una multa, bella efficienza amministrativa

  2. Come mai solo ora? Sono almeno tre Enna che ogni cenerei o sabato sera estivo era da sosta selvaggia ? Perché in questa città bisogna che passano anni prima di avere una risposta dal comune?

  3. Basta mettere l’isola pedonale per le strade principali di Salerno,le 3 direttrici principali almeno a partire dalle 22 fino alle 6, e poi vediamo se non si risolve rutto

  4. Perché i vigili di sera e di notte non lavorano. E se lo fanno è solo in straordinario con surplus di pagamento.

  5. Solita notizia da niente per fare felice il babbeota medio di delucalandia, mentre il problema c’è e persiste.
    Ieri sera (sabato) da Fratte a piazza San Francesco 3 minuti a orologio ;
    Da piazza San Francesco a piazza Malta 10 minuti ;
    Da piazza Malta alla villa comunale 35 minuti, che schifo!!!!
    Via Roma totalmente bloccata, auto in sosta ovunque ed in modo assurdo fino al McDonald’s, dove c’è l’apoteosi del parcheggio selvaggio :doppia fila ambo i lati e pure tripla fila!!!!
    Ma la cosa sconcertante è la TOTALE ASSENZA DI VIGILI E FORZE DELL’ORDINE!!
    È anarchia totale, inciviltà e strafottenza a livelli inimmaginabili, ma la colpa è di chi permette questo.
    Quindi l’azione eroica dell’articolo non serve a nulla…. O forse è se servita solo per accontentare qualche amico del protettore degli appestati che abita lì?

  6. Allora vi dico di controllare Fratte a qualsiasi ora del giorno è diventata un ammasso di auto la piazza Haldi vedi negozio di frutta, vedi bar e fioraio e vedi farmacia, tabacchi e pescheria, uno schifo per gli abitanti e per i mezzi pesanti. Ah dimenticavo l’ufficio postale. Di vigili urbani nemmeno l’ombra

  7. La risposta è che ad ottobre ci sono le elezioni, perciò da ora ad ottobre saranno attivi per tornare dormienti per altri 5 anni, fino alle prossime elezioni. Ma a salerno è sempre lo stesso giochino, dai tempi di De Luca, e si continua a votare sempre gli stessi. Gli stessi che stanno creando una città del cemento, nonostante si stia svuotando… Meditate.

  8. Quante caxxate…..una volta le elezioni, una volta de luca, una volta gli straordinari ma il problema e di chi vive nella zona( tra l’altro a circolazione limitata). A salerno la patente e’ un optional tutti fanno quello che vogliono non esistono regole……penso che gli straordinari si possono pagare con ampio margine se i vigili carro attrezzi e quant’altro escono dalle dalle 20.00 alle 01.00, tre ore a sera e forse si risolve!!!!

  9. Quando il lavoro normale diventa notizia di giornale, commenti, incasso di straordinario e applausi, allora è significato che la decadenza è raggiunta.
    Anzichè progredire si continua ad andare indietro

  10. Sono stato per qualche giorno in una cittadina dell’Emilia Romagna, è un altro mondo. Sembra irreale il silenzio e l’ordine del traffico, poi arrivi a Salerno e fai le considerazioni. Facciamo proprio schifo, viviamo male.

  11. Ma che discorso fai? Ovvio che la colpa è di chi commette l’infrazione. Ma se nessuno, controlla e sanziona chi parcheggia dove non deve farlo, allora la colpa e pure dei “controllori”.
    Smettiamola di difendere l’indifendibile. Qui regna l’anarchia.

    P.S La sera non c’è bisogno che “esca” il carro atrezzi, basta che ci siano i vigili (e non solo di sera) a controllare.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.