I salernitani rifiutano i lavori stagionali: a nero e senza orari, basta sfruttamento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
Lavoro rifiutato: «Ribelli per dignità». I giovani salernitani – come titola il “Quotidiano del Sud” – si defilano: «Non siamo fannulloni, ma invisibili e sfruttati». Gli stagionali chiedono maggiore rispetto: «Nessuno prende il Reddito di cittadinanza, stiamo alzando la testa. Da noi impieghi a nero o a grigio, senza orari e paghe da fame». I sindacalisti: «La generazione inizia a dire no al ricatto di molti imprenditori».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. Premetto che se ci troviamo in questa situazione è perchè i Sindacati con i loro cosiddetti sindacalisti, si sono letteralmente venduti tutti i diritti conquistati in anni e anni di lotte sindacali, siamo piombati indietro quasi al periodo appena successivo alla prima guerra mondiale, quindi questo articolo mi sembra una cosa ovvia e scontata. Se la questione non diventa nuovamente un vero motivo di dibattito politico quotidiano, continueremo a vivere in queste condizioni, i sindacati devono essere riformati con persone giovani e che fanno davvero gli interessi dei lavoratori e non che nelle contrattazioni vengono poi corrotti dai capitalisti.

  2. Bravi andate a Rimini a lavorare avrete diritti doveri paga ottima contratto regolare Inps ma niente orari e ferie ? Cosa dite non vi piace e allora restate a casa ce mamma’

  3. Finalmente! Fateglieli aprire a loro “proprietari” lettini e ombrelloni per 12 ore al giorno sotto al sole per 25 euro al giorno e senza contratto.

  4. Era ora. Si lamentano che non trovano personale, che il lavoro c’è ma i giovani lo rifiutano perchè non vogliono lavorare o perchè hanno altri redditi. La verità e tutta un’altra e che quando i ragazzi come mio figlio vanno ad informarsi gli danno quattro soldi in busta, 6 ore di lavoro figurate, qualcosa in nero, un giorno di riposo finto in settimana. In realtà ti fanno un mazzo enorme con 14 o 15 ore lavorate e 7 giorni su 7 a fronte di guadagni enormi da parte loro. Cominciassero a pagare il giusto e soprattutto le tasse altrimenti facessero lavorare i propri figli.

  5. A questi sfruttatori e negrieri,bisogna togliere immediatamente le concessioni pubbliche da parte dello Stato,parimenti bisogna togliere immediatamente il reddito di cittadinanza a tutti quei parassiti che non ne hanno diritto.Entrambe categorie sono delle piaghe sociali, che uno Stato serio deve perseguire,senza se e senza ma.

  6. Rifiutano, poiché si prendono il Rdc senza fare niente!!! Maledetti sfruttatori di chi lavora onestamente!! Arriverà il giorno che ve lo tolgono!!

  7. Questa è la strada giusta per cambiare questo scempio!l’unione fa la forza!i padrini sfruttatori dovranno cambiare!

  8. Inutile che i sindacati ci mettono il cappello, è grazie al RDC, che andrebbe migliorato e revisionato al fine di prevedere truffe all’erario, se finalmente tanti lavoratori rifiutano di fare gli schiavetti durante la stagione estiva. Etichettare come fannulloni ad esempio bagnini che per 500/600 euro effettuavano turni assurdi e che ora alla schiavitù preferiscono il RDC è da meschini. Finalmente potranno non cedere al ricatto dei vari ristoratori, albergatori, commercianti e gestori di lidi e chiedere che venga rispettato il ccnl. Detto questo spero anche si cerchino coloro i quali percepiscono il RDC e integrano con il lavoro nero.

  9. Finalmente un poco di coraggio, evviva i Salernitani coraggiosi. Basta ingrassare gli imprenditori e far gLleggiare gli operai, se ci fossero seri controlli a 370 gradi da chi di dovere invece di riscaldare le poltrone da molti anni non sarebbe esistito la lavoro nero e lo sfruttamento.

  10. Stì pezzenti come osano?Vi toglieremo il RDC e tornerete a strusciare di nuovo qui da noi per un tozzo di pane. “La politica” non solo è al corrente di ciò ma ha avallato il precariato e spinto al ribasso gli stipendi scaricando sulla forza lavoro, sulla manodopera il costo della ripresa

  11. Fate bene, senza prestazioni sociali dove andate in caso di bisogno? Basta siano nel 2021 e ancora c’è gente che fa queste cose? La pandemia non ha insegnato nulla?

  12. Non solo Salerno. Andate a leggere/ascoltare il reportage del fatto quotidiano sugli im-Prenditori romagnoli. Gli audio delle richieste che vengono fatte ai ragazzi sono assurdi. Che ben venga il RDC se permette a questi ragazzi di evitare la schiavitù lavorativa per necessità. Solo che essendo una battaglia vinta dai 5S, che io per inciso non ho votato, non se ne può parlar bene. L’obiettività in questo paese è merce rara.

  13. Non solo Salerno. Andate a leggere/ascoltare il reportage del fatto quotidiano sugli im-Prenditori romagnoli. Gli audio delle richieste che vengono fatte ai ragazzi sono assurdi. Che ben venga il RDC se permette a questi ragazzi di evitare la schiavitù lavorativa per necessità. Solo che essendo una battaglia vinta dai 5S, che io per inciso non ho votato, non se ne può parlar bene. L’obiettività in questo paese è merce rara.

  14. Quanti sfruttatori a cui rode il sedere in questi commenti…grazie al rdc la gente vi ha messo spalle al muro.. Volete guadagnare? Pagate per quello che vi serve. Le leggi ci sono e vanno rispettate.
    Questo cosa che non capite potrebbe essere la svolta del nostro paese,cambiate mentalità e uscite con la testa dal buco. Pagando per professionisti i vostri dipendenti potreate iniziare a pretendere professionalità aumentando la qualità e la credibilità delle vostre attività. Prendetela come un occasione da non perdere e non per un momento di disperazione

  15. Non trovare nessuno per faticare a 3 euro? Andateci voi a faticare, noi andiamo a
    Mare! Afmk!!!

  16. Altro che RDC vi daremo stipendi ed orari cinesi ecchestè. Il RDC è solo una volgare scusa a cui solo menti manipolate dalla “libera stampa padronale”, o faziose possono credere. Questo è l’intento degli ultimi governi e di quei partiti padronali liberisti globalisti!! Fate bene a ribellarvi!!

  17. Secondo certe statistiche, i potenziali occupati d’interesse per i lavori stagionali sono sì e no il 15-20% del totale dei beneficiari del RdC, e la maggior parte di loro prende intorno 200-300 euro al mese. Se i beneficiari rifiutano i lavori che gli vengono offerti non è perché preferiscono fare “la bella vita sul divano” con 200 euro come certa volgare politica vanno cianciando, ma perché le condizioni di lavoro sono tali che a quel punto è meglio rifiutarsi. Il fatto di essere giovane e disoccupato non significa che si debba per forza accettare di lavorare 12 ore al giorno, 7 giorni a settimana, per 800 euro al mese niente ferie niente giorno libero e se sei malato o indisposto ci devi andare lo stesso soprattutto se con quei soldi non ci si deve mantenere. Offrissero contratti decenti e retribuzioni adeguate, e avranno la fila di gente che si propone per lavorare, beneficiari di RdC o no.

  18. C’era una vignetta in cui il popolo disperato ed esasperato si era rivoltato ed armati di forconi e torce si approssimava ad assaltare la reggia. Un “consigliere” preoccupato chiedeva al “re” come potevano fare? Allorchè il re rispose basta dire che quelli delle torce vogliono appiccare il fuoco a quelli dei forconi. Restate uniti non fatevi dividere dalla mala politica poveri contro poveri. Difendete il rdc migliorate la firmazione e le possibilità di reinserimento e soprattutto, difendete gli stipendi al ribasso e chiedete anzi migliori condizioni contrattuali e salariali. Diffidate di quei partiti globalisti liberisti e in parte dei sindacati che in realtà sono solo dei reazionari, conservatori.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.