Deviazione Fusandola, le associazioni diffidano anche governo, Comune e Provincia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Rio Fusandola: autorità diffidate. L’atto inviato da Italia Nostra e No Crescent, parti civili – come titola il “Quotidiano del Sud” – nel processo sui lavori del torrente salernitano. Le associazioni: «Deviazione illecita, lo dice una sentenza Accertato il pericolo di esondazione, ripristinare i luoghi». Messi in mora, tra gli altri, governo, Comune e Provincia. La richiesta si fonda sulle motivazioni della condanna di Troisi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Ma Italia nostra lo scempio del marina, lo scempio del masso della signora , lo scempio di giovi non lo vede? Dove era quando si costruiva quel palazzone a Brignano nella zona del laghetto?Fa solo politica questa associazione? Fossi il comune citerei per danno Italia Nostra e quella specie di comitato.

  2. Siete la rovina del nostro paese, vergognatevi
    Dovete solo sparire dalla circolazione

  3. Dov’era “Italia Nostra” quando quell’edificio , alle spalle del Crescent , fu costruito in barba alla eleganza della zona targata “primi novecento” dove primeggia il “Teatro Verdi”????

    Che vergogna!

  4. Fanno bene anzi benissimo, quella deviazione è pericolosissima, il tutto x costruire quello scempio di cemento, non finirò mai di esserne inorridito

  5. Grande pericolo…!! non e’ solo questione di mera paesaggistica…, il problema che se esonda vuole dire che ha corroso anche le fondamenta dell’ecomostro Crescent, facendolo crollare per inerzia senza alcun preavviso….e poi sara’ strage! e questo per l’ ingordigia di De Luca e dei suoi amici palazzinari pupazzi dei casalesi!

  6. … tanti sbattimenti per un’opera privata; l’acquisto dei terreni demaniali fatta con i soldi dei Salernitani e l’operaccia fatta su commisione di “lui”, ma in deroga alle stesse leggi costruttive emanate da “lui” ed in barba ad ogni rispetto per i Cittadini.
    Qualcuno, mi sa spiegare il perche di tanto interesse❓

  7. Guardando le colline salernitane, vero polmone verde della città,così inammissibilmente e continuamente sfregiate dalle costruzioni private,tra l’assordante silenzio di Italia nostra,vostra ,loro, chiancarellari ed affini , poi sento che rompono gli zebedei per il Crescent in modo ossessivo: ci vorrebbe una legge che preveda risarcimento quando si blocca,per una denuncia, un’opera e poi si perde in tribunale

  8. Sono inorridito, più di Alessandro, ma per il verso opposto. La deviazione del Fusandola non è più pericolosa più di quanto lo fosse prima. Ma Italia Nostra difese il litorale e le sue spiagge sabbiose quando vennero devastate per costruire la litoranea Salerno Pestum? E quando fu costruito il viadotto Gatto? E quando fu distrutto il verde del Masso della Signora per cementificare la collina? E quando tollera ruderi sparsi in giro, tipo l’ex Ostello della Gioventù o quello dietro la Casa del Combattente?
    Maggiore coerenza!!

  9. Alessandro ringraziasse quello “scempio di cemento” un cosiddetto mostro, che però ha ingoiato tutta una tribù di mostriciattoli quali erano le chiancarelle.
    Che se poi si preferivano quei luoghi insalubri ad una sistemazione opera di una grande firma e apprezzata da chi non fa terrorirmo ideologico, allora é bene che cambi aria

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.