Zona bianca, quali limitazioni restano: dalle discoteche ai balli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Sempre più regioni italiane sono in zona bianca (Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Umbria, Veneto e la Provincia Autonoma di Trento), con il conseguente decadimento della maggior parte delle restrizioni anti-Covid, a partire dal coprifuoco

Ma non è un “liberi tutti”, anche nella fascia di minor rischio rimangono delle limitazioni: ecco quali

SI PUÒ TOGLIERE LA MASCHERINA IN ZONA BIANCA? – No, anche in zona bianca – spiega il governo nelle Faq relative – “i dispositivi di protezione delle vie respiratorie (meglio conosciuti come mascherine) devono essere obbligatoriamente indossati sia quando si è all’aperto, sia quando si è al chiuso in luoghi diversi dalla propria abitazione, fatta eccezione per i casi in cui è garantito l’isolamento continuativo da ogni persona non convivente”

POSSO PORTARE IN AUTO PERSONE NON CONVIVENTI? – Sì, ma con alcune limitazioni: “La presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina”, spiegano le Faq

In auto, fra persone non conviventi, “l’obbligo di indossare la mascherina può essere derogato nella sola ipotesi in cui la vettura risulti dotata di un separatore fisico (plexiglas) fra la fila anteriore e posteriore della macchina, essendo in tale caso ammessa la presenza del solo guidatore nella fila anteriore e di un solo passeggero per la fila posteriore”

DISCOTECHE – Anche in zona bianca ancora niente balli in discoteca. I locali non sono chiusi a prescindere, possono aprire per servire cibo e bevande, ma i clienti non possono ballare. Il Governo lavora per una possibile riapertura totale a luglio, forse con il requisito del green pass

MATRIMONI – Green pass che serve anche per i matrimoni, consentiti in zona bianca ma con questa limitazione per tutti: bisognerà quindi essere vaccinati, guariti dal Covid oppure avere in tampone risultato negativo nelle 48 ore precedenti. Stessa regola anche per battesimi, cresime e riti civili

BAR E RISTORANTI – Anche bar e ristoranti, pur potendo rimanere aperti senza limiti di orario, hanno qualche limitazione in zona bianca. Al chiuso si può essere a tavola in massimo sei persone, va rispettato il distanziamento e per spostarsi nel locale – per sempio per andare in bagno o pagare il conto – va indossata la mascherina

CONCERTI ED EVENTI CULTURALI – Rimane l’obbligo di distanziamento e mascherina anche in cinema, teatri e centri sociali e culturali, così come ai concerti dove – come nelle discoteche – è vietato ballare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. la pagliacciata deve continuare coi giochetti dei colori, altrimenti non vendiamo i vaccini sperimentali e non possiamo montare le antenne dappertutto mentre la gente discute dei colori e delle museruole. poi se finisce la finta pandemia e si ammette che esistono decine di farmaci per curare la polmonite allora le multinazionali si devono pagare la sperimentazione dei vaccini rna, mentre così ricevono addirittura soldi! spettacolo! alla faccia dei covidioti! le multinazionali ringraziano i covidioti e i politici sceriffi. continuate fino a quando serve: il 2023 almeno! grazie

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.