Eboli, degrado urbano: maggiori controlli delle forze di polizia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Prefetto di Salerno, Francesco Russo, ha presieduto nella mattinata odierna, presso il Palazzo del Governo, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, al fine di affrontare la problematica dell’abusivismo edilizio e della presenza di cittadini stranieri sul territorio del comune di Eboli. Hanno preso parte all’incontro il Commissario Straordinario del comune di Eboli, accompagnato dal Comandante della Polizia Municipale, i vertici provinciali delle Forze di Polizia e il Comandante della Capitaneria di Porto. Nel corso della riunione è stata esaminata la situazione della sicurezza e dell’ordine pubblico nel territorio del comune di Eboli connessa anche a fenomeni di degrado urbano e di abusivismo, nonché delle condizioni igienico-sanitarie precarie e degradate delle abitazioni occupate.

I presenti hanno fornito importanti contributi in ordine alle azioni da mettere in campo in maniera congiunta per arginare il problema dell’edilizia abusiva, con l’obiettivo, anche di assicurare condizioni di vita più dignitose ai numerosi cittadini stranieri presenti nel comune di Eboli. Il Prefetto di Salerno, nel segnalare l’importanza dell’odierno incontro per le problematiche affrontate, ha evidenziato la necessità che l’attività di monitoraggio e di programmazione degli interventi delle Forze dell’Ordine sia tempestiva e capillare.

Nel corso della riunione sono state esaminate, altresì, le problematiche di sicurezza pubblica rappresentate dai sindaci dei comuni di San Marzano sul Sarno e di Pagani, i quali hanno manifestato preoccupazione per il recente incremento dei reati predatori, delle attività di spaccio di sostanze stupefacenti, nonché per la presenza di cittadini stranieri irregolari.

Il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno ha ribadito il massimo impegno a presidiare il territorio con azioni mirate ed ha ricordato i recenti interventi che hanno contribuito ad assicurare alla giustizia molti degli autori dei reati. In conclusione dell’incontro, il Prefetto di Salerno ha espresso apprezzamento per i risultati raggiunti, ribadendo la necessità che il ripristino della legalità avvenga in maniera tempestiva ed i sindaci dei comuni di San Marzano sul Sarno e di Pagani hanno ringraziato pubblicamente il Prefetto per la vicinanza dello Stato e l’efficacia degli interventi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.