Movida, da Salerno a Scafati baby-gang scatenate: coltellate e colpi di pistola

Stampa
Coltelli e pistolettate tra giovani: le piazze ostaggio – come titola, in apertura della prima pagina, il quotidiano “La Città” – delle “gang”. A Scafati in ospedale un 15enne e altri due ragazzi. Nel capoluogo la resa dei conti tra bande. La movida sta diventando sempre più violenta e senza regole.

8 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Futuri delinquenti con vita sicuramente breve e dietro di loro, famiglie ancora più demenziali e trogloditi, che hanno dato una educazione fallimentari!!

  • il ritorno alla normalità si sente! finalmente si torna alla cara vecchia movida del sabato sera! fuck covid!

  • Beh, questa è delucalandia!
    Primi in classifica in tutto……..

  • TUTTI STANNO A GUARDARE E NESSUNA ISTITUZIONE PRENDE PROVVEDIMENTI.
    E’ UNA VERGOGNA, GIOVANI E GIOVANISSIMI CHE LA SERA (E ADESSO ANCHE LA NOTTE) TERRORIZZANO I LUOGHI FREQUENTATI DA LORO COETANEI. VOGLIONO APPARIRE E PUR DI RIUSCIRCI FANNO DI TUTTO: USANO ARMI, COLTELLI, PUGNI DI FERRO E BOTTIGLIE ROTTE PER DIMOSTRARE LA LORO SUPREMAZIA. E’ ORA CHE LE STRADE DELLA MOVIDA E I LUOGHI FREQUENTATI DA GIOVANI SIANO SORVEGLIATI 24 ORE AL GIORNO. NECESSITANO CONTROLLI SERI E PUNIZIONI SEVERE (DALLA RECLUSIONE IN CARCERI MINORILI ALLA DIFFIDA PER MESI DAL FREQUENTARE LOCALI E ZONE FREQUENTATE DA GIOVANI.
    A SALERNO I GENITORI SONO TERRORIZZATI, HANNO TUTTE LE SERE PAURA CHE I FIGLI SIANO COINVOLTI IN RISSE ASSURDE O IN SITUAZIONI PERICOLOSE.
    VIGILI, POLIZIA, CARABINIERI E MILITARI DOVREBBERO ESSERE COORDINATI DA UN UNICA REGIA PER DEBELLARE QUESTO ASSURDO FENOMENO E GARANTIRE L’ORDINE E LA SICUREZZA DEI RAGAZZI. SPERIAMO CHE QUESTI CONTROLLI SIANO ATTIVATI SUBITO PRIMA CHE SUCCEDANO ALTRE TRAGEDIE

  • Io ripristinerei, aldilà del Covid, il coprifuoco in modo permanente alle 23.00. Per tutto l’Anno, 7 giorni su 7. A che serve sbandare fino all’alba. La giornata e un po’ di serata sono più che sufficienti per rilassarsi e fare sana vita sociale. Il resto è eccesso.

  • Ragazzi che vanno affidati ai servizi sociali e tolti alle famiglie di appartenenza se famiglie si possono chiamare.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.