De Luca: pochi vaccini a luglio e clima di liberi tutti. Dopo il 20 agosto torna l’inferno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
In Campania resterà obbligatorio indossare la mascherina all’aperto fino al 31 luglio e sarà introdotto il divieto di vendita per asporto di alcolici dopo le 22. È quanto ha deciso la Regione con una nuova ordinanza. Ad annunciarlo nella sua consueta diretta video su Facebook, il presidente della Regione Vincenzo De Luca, che non risparmia staffilate sparse al Cts, al commissario all’emergenza covid Francesco Figliuolo e al ministro della Salute Roberto Speranza.

De Luca illustra le motivazioni dell’ordinanza regionale firmata proprio oggi: “È necessario prima spiegare il livello di ipocrisia e di opportunismo del ministero della Salute e del Cts, i quali continuano a dire cose finte. Dicono che dal 28 giugno non è più obbligatorio tenere la mascherina all’aperto: è una comunicazione falsa. Scrivono che ‘bisogna tenere la mascherina all’aperto nelle situazioni in cui non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o si configurino assembramenti o affollamenti’ – prosegue – Che significa questo? Quando si va al lungomare è per caso garantito che si eviti l’assembramento? È evidente che c’è. Quando si va nelle strade principali e nella movida gli assembramenti ci sono. Quindi, è obbligatorio tenere la mascherina. Ma non hanno il coraggio di dirlo. Sono degli irresponsabili. In Campania resta obbligatorio l’uso della mascherina dovunque ci siano assembramenti, cioè nel 95% delle realtà urbane”.

E aggiunge: “Siamo in un contesto sanitario in cui praticamente sarà impossibile fare nuove vaccinazioni, perché tutte le Regioni da luglio riceveranno meno dosi di vaccini. La mascherina resta obbligatoria se davvero vogliamo davvero aprire le attività economiche e non per finta, perché altrimenti le aperture sono una finzione, cioè dureranno fino al 20 agosto. E dopo il 20 agosto sarà l’inferno. Il pericolo non è alle nostre spalle, ma è davanti alla nostra vita”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. De Luca: pochi vaccini a luglio e clima di liberi tutti. Dopo il 20 agosto torna all’inferno…

  2. Semplice buonsenso ma tutti per motivi ideologici la gente gli dà addosso…. Ma è risaputo che in Italia pure le pulci devono parlare… Speriamo bene ma per me con queste premesse a fine settembre ricominciamo di nuovo… .

  3. Dopo il 20 agosto torna l’inverno? Obbligo della maglietta della salute, senza dubbio

  4. Oooooooooooooooo, e basta!
    Mamma mia e che……….!!!!
    È proprio l’idolo dei babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati che vivono isolati con più museruole sovrapposte e visiera paravento!
    Possa fulminarlo questo wAirus, almeno crepa felice

  5. A parte il fatto che mi dovete spiegare che senso ha fare un ordinanza regionale che ricalca quella del ministero per il 28 giugno Inoltre si parla di un calo del cinque per cento nella fornitura di vaccini. Il programma va avanti, criticare adesso il grande sforzo fatto dal ministero e dal CTS, nonché da tutti quelli deputati a gestire questa emergenza e da irresponsabili, da persone che fanno solo fumo in vista anche della campagna elettorale per le amministrative di salerno.

  6. Caleranno un po’ le temperature ma addirittura tornerà l’inverno…che esagerazione.

  7. Probabilmente se non la smette di fare il catastrofista sulla pelle dei cittadini e soprattutto degli operatori turistici, il dittatore del Kampanistan l’inferno se lo ritrova sotto casa. Ma lo ha capito che ad ogni suo proclama la gente decide di trascorrere le vacanze in un altra regione, lontano dai suoi capricci.
    Censurate mi raccomando, date voce solo a chi la pensa come il dittatore. Altrimenti vi toglie i fondi per l’editoria!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.