Il Comandante Alfa e il Capitano Ultimo a Salerno al meeting di difesa personale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Venerdì 25 giugno, alle ore 17.00, presso il Salone dei Marmi – Palazzo di Città si è svolta la presentazione libri “Dietro il mephistodel Comandante Alfa eUna vita fuoridi Fabrizio Pellegrini.

Ospite d’onore il Capitano Ultimo.

A portare i propri saluti agli intervenuti l’Assessore Gaetana Falcone e il Presidente della Federazione Italiana Krav Maga Sig. Giuseppe Palma. A presentare gli autori il Presidente della Bimed Dott. Andrea Iovino.

 

Il Comandante Alfa, Il Capitano Ultimo e Fabrizio Pellegrini si incontrano a Salerno per testimoniare il grande lavoro e impegno profuso nel segno del rispetto della legalità.

Il Comandante Alfa e il Capitano Ultimo, sono persone emblematiche della recente storia italiana. Entrambi appartenenti all’Arma dei Carabinieri, seppur conseguendo carriere e percorsi distinti, sono accumunati dal lavoro svolto in diversi reparti come appartenenti delle forze speciali. Una carriera trascorsa a mettersi costantemente in gioco, una vita spesa al servizio dello Stato, costretti entrambi a dover vivere sempre nell’ombra. Ad accumunarli è la passione con la quale si impegnano in azioni di volontariato tramite le rispettive associazioni, e da ora vogliono unire le proprie forze con l’intento di sviluppare progetti comuni.

Fabrizio Pellegrini, vicepresidente nazionale dell’Unione Nazionale dei Veterani dello Sport riporta un’altra sfaccettatura del rispetto dell’ordine e della legalità, quello del mondo degli ex “buttafuori”, coloro i quali esercitano a tutela dell’incolumità dei presenti in manifestazioni pubbliche, andando ad affiancare il lavoro delle Forze dell’Ordine ma con tutte le difficoltà e criticità del caso. Egli stesso ha svolto questo lavoro e adesso ne fa ancora parte come formatore, ed in più si dedica alla formazione sportiva dei giovani.

Erano presenti il Col. Dr. Rosario Battipaglia Comandante della Polizia Municipale di Salerno, il Tenete Enrico Sanguigni del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, il 1° Lgt Antonio Salvati della Capitaneria di Porto di Salerno, il Capitano Andrea Semboloni del Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Salerno, il Capitano Antonio De Mattia del Reggimento Cavalleggeri Guide 19°, il Console dell’Ecuador a Roma Saul Pacurucu P. e numerosi appartenenti alle F.F.O.O.

Si è poi continuato con il lato operativo di questo ciclo di eventi grazie al Meeting di difesa personale Krav Maga che si è svolto il 26 e 27 giugno, dalle 9.30 alle 18.00, presso la Brick 01- Centro Scuola Formazione “Comandante Alfa”, in via Generale Clark, 5 a Salerno.

Grandissima partecipazione al Meeting di difesa personale, circa 90 i partecipanti accorsi da tutta Italia per prendere parte all’evento che ha segnato la ripartenza delle attività sportive e formative dopo il lungo periodo di restrizioni.

Due giornate intense di lavori per apprendere tutti gli aspetti dell’operatività delle forze dell’ordine e degli addetti alla sicurezza. Nonostante il programma affrontato sia stato ben mirato ha ugualmente appassionato un numero altissimo di privati cittadini e sportivi grazie all’interessante programma affrontato dagli istruttori coinvolti.

In queste giornate il protagonista è stato il Comandante Alfa, il quale ha guidato i partecipanti attraverso un ricco programma di tecniche pratiche e teoriche di operatività e di servizi di protezione.

È stata poi trattata la difesa personale e difesa terzi; approfondimenti di Krav Maga a cura di preparatori dei corpi di polizia abilitati dal Ministero dell’Interno; dimostrazioni di tecniche operative con il gruppo cinofilo della Guardia di Finanza e del Centro cinofilo del Tirreno.

Il Meeting è giunto alla sua IV edizione e nasce per rispondere alle esigenze dei privati cittadini, delle forze dell’ordine e degli addetti alla sicurezza di approfondire il segmento della difesa personale sotto molteplici aspetti.

Questa nuova edizione è stata destinata principalmente a tutte quelle persone che nel periodo del lockdown hanno lavorato in prima linea; un riconoscimento a chi mette in gioco la propria vita ogni giorno e che un ruolo tanto importante ricopre anche nel sostegno ai più deboli.

Queste categorie lavorative troppo spesso si trovano a dover fronteggiare situazioni ad alto rischio in cui è in pericolo non solo la propria incolumità, ma anche quella di privati cittadini; pertanto è importante che possano essere sempre pronti a destreggiarsi in condizioni di forte stress dove l’autocontrollo e la padronanza di sé sono fondamentali.

I docenti: Comandante Alfa – cofondatore e preparatore dei GIS, Gabriele Comoli – formatore delle forze di Polizia, Fabrizio Pellegrini – esperto di biomeccanica, Matteo Renna e Carlo Giordano – esperti di coltello e bastone, Roberto Napoli – addestratore nucleo operativo cinofilo, supporto tecnico Annalisa Pignataro, esperta di difesa personale Femminile.

Patrocini: Ministero della Difesa, Ministero della Giustizia, Guardia di Finanza, Guardia Costiera, Coni, Veterani dello Sport, Opes, Esse, Consolato dell’Ecuador, Regione Campania e Comune di Salerno e del riconoscimento di: UNARMA, S.A.F., USIC, LIBERA, SIULP, S.I.A.M.O. Esercito.

Gli sponsor sostenitori dell’iniziativa: La Centrale del latte di Salerno e Caffè Motta hanno offerto prodotti da colazione come yogurt, latte e caffè, Confartigianato Salerno con il Presidente dei panificatori Carlo Vernieri hanno gentilmente offerto dei prodotti da forno per il buffet. Svapo Live ha offerto i gadget di benvenuto ai partecipanti e assieme a Ok Pubblicità e Calibre Magnum hanno offerto le divise dello staff tecnico. L’Istituto di vigilanza Guardian ha contribuito con il servizio di controllo e vigilanza e fornendo le auto utili allo svolgimento del programma di guida sicura e scortata.

Preziosa collaborazione è stata offerta dall’I.P.S.E.O.A. Roberto Virtuoso che grazie ai suoi studenti ha svolto un impeccabile servizio di accoglienza durante tutti gli eventi organizzati.

Le iniziative sono state organizzate dall’Associazione Street Kali in collaborazione con la Federazione Italiana Krav Maga e con la Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.