Aeroporti Capodichino e Salerno: incontro in Regione con Enac e Gesac

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Si è tenuto in mattinata a palazzo Santa Lucia, sede della Regione, un incontro per fare il punto sullo stato di attuazione del progetto di integrazione degli aeroporti di Napoli Capodichino e Salerno Costa d’Amalfi. Alla riunione con il Presidente Vincenzo De Luca hanno partecipato per l’Enac il Presidente designato Pierluigi Umberto DI PALMA e la dott.ssa Valentina Silvestri; per la Gesac, Carlo BORGOMEO: Presidente GESAC E PRES. ASSAEROPORTI Roberto BARBIERI Amministratore Delegato GESAC e Paola BUSSETTI, CFO Direttore Finanziario di Gesac.

La GESAC, Società di Gestione degli Aeroporti Campani, è impegnata nell’attuazione del Piano di Sviluppo dell’Aeroporto di Salerno, che sarà compiuta per fasi, e consentirà di ospitare presso lo scalo Salernitano circa 6 milioni di passeggeri annui.

La prima fase del Masterplan, attualmente in corso, ha un orizzonte temporale al 2023 ed è finanziata per un importo pari a 40 milioni di Euro, e prevede i lavori di allungamento della pista a 2000 metri, di potenziamento delle piazzole di sosta aeromobili e un raccordo di uscita rapida, oltre alle opere propedeutiche ed agli espropri per oltre 21 ettari.

L’appalto integrato per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori è stato affidato alla ATI costituita dalla De Sanctis e dalla Edilmoter, impegnate al momento nella redazione del Progetto Esecutivo, la cui consegna è prevista nei prossimi giorni. Si conta, pertanto, di iniziare le attività di costruzione del nuovo Aeroporto entro il 30 luglio 2021, per completare la prima fase nei primi mesi del 2023.

La seconda fase del Masterplan, ha un orizzonte temporale al 2025, ed è finanziata dalla Regione Campania per un importo di circa 94 Milioni di Euro e prevede il successivo allungamento della pista fino a 2200 metri, la realizzazione dei nuovi terminal di Aviazione Commerciale e Generale, oltre ad altre infrastrutture operative.

Sono stati stanziati dalla Regione i primi 7 milioni di euro per la progettazione delle infrastrutture previste in questa fase, ed il relativo bando di progettazione è stato pubblicato dalla GESAC l’11 maggio scorso, con la scadenza per la presentazione delle offerte prevista per il 9 luglio prossimo.

Particolare rilevanza sarà data alla progettazione del nuovo terminal di Aviazione Commerciale che sarà improntato ai più avanzati criteri di sostenibilità ambientale, innovazione tecnologica ed eccellenza operativa, e sarà certamente il più moderno Terminal Aeroportuale del Paese. ​

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Ero giovane quando è iniziata la vicenda aeroporto, ora ho 60 anni, mi sa che morirò senza vedere manco piper di linea

  2. altro che aereoporto di salerno questo e’ peggio di un buco nero per tutti i soldi che lo stato ci ha rimesso.

  3. Quoto CV e concordo con CV ed Anonimo. Un pozzo senza fondo per foraggiare la politica politicante trombata nelle urne, vicina e sodale in provincia di Salerno, al Gran Cazzaro Pippero di Palazzo S. Lucia.
    Fin quando sarà utile e funzionale alle sue becere fritture e baba’, ne staremo a parlare sempre negli stessi termini.

  4. “aereoporto” soldi pubblici buttati. Dunque facendo un po’ di conti sarebbero 16438 passeggeri al giorno, manco Fiumicino ha questi numeri, fesso chi ci crede e vi vota

  5. Sintesi.
    La regione punta ad avere una pista di 2200 metri nel 2025.

    Domanda.
    Quando sarà idonea ad ospitare non dico voli intercontinentali ma quantomeno europei?

  6. Con meno di 3000metri non ci fai neanche i voli nazionali… Quindi prima del 2030 non se ne fa nulla se andiamo a 200 metri ogni due anni..

  7. La conclusione quindi sarebbe: non se ne deve fare nulla?
    Per avere in cambio cosa?
    Nient’altro che il solito treno e auto per brevi distanze.

  8. Diamo tempo al tempo e la Campania avrà un secondo aeroporto di livello.
    La politica deve ragionare in progetti che possano dare futuro a questa terra e questo lo è nonostante le critiche pretestuose puramente per fini di concorrenza politica.
    Il nostro vero “male” è quando dietro ad un progetto meraviglioso come questo c’è chi rema contro solo per interessi personali e non per il bene della nostra regione.
    Incredibile!!!….ma fortunatamente c’è chi ha la “testa dura”!!
    Giovanni

  9. Una fabbrica di clientelismo e babba’, questo è stato ed è questo aeroporto.
    Bisognerebbe citare per danni e pignorare i beni di tutta la “scolatura” dei politici che per anni hanno sprecato soldi pubblici senza risolvere definitivamente i problemi.
    E bisogna zittire chi ha ancora il coraggio di speculare sul futuro dell’aeroporto (vedi Pierino il tuttologo gran produttore di fumo con la manovella)

  10. Finalmente qualche in commento sensato, di chi pensa con la propria testa e non si sa lascis abbagliare dai soliti pregiudizi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.