Napoli, 28enne contagiato da variante Delta ora al Cotugno: era vaccinato con doppia dose

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Variante Delta a Napoli: c’è preoccupazione per la positività rilevata su un uomo di 28 anni che era stato vaccinato con la doppia dose (Astrazeneca e Pfizer) e che ora è ricoverato al Cotugno.

Dei 14 casi registrati nella sola cinta urbana della città di Napoli in otto non risultano vaccinati ma c’è anche un ragazzino di soli 11 anni. La buona notizia invece arriva dal cluster di Agerola dove il contagio sembra essersi fermato visto che nelle ultime 24 ore si registrano 0 casi dopo il boom dei 10 casi del giorno precedente che aveva portato a ben 34 i positivi al covid con la variante Delta. Cinque nuovi casi di covid invece ieri a Torre del Greco (dove vi è stato il primo forte cluster di Delta) con due ospedalizzati.

 

Ma dai dati è evidente che la variante Delta si stia largo tra i cittadini residenti a Napoli risultati positivi al Covid. E la preoccupazione cresce anche perchè secondo gli studi è stato dimostrato che per infettarsi con la variante Delta basta essere in contatto senza protezione con un portatore anche per 5 o 6 secondi. L’indice di trasmissibilità del virus è quindi velocissimo.

A Napoli conferme di positività riguardano dunque circa il 30% dei casi esaminati. L’approfondimento epidemiologico che consegue alla classificazione di variante Delta, come disposto dalle circolari ministeriali, ha gia’ permesso di individuare le aree di residenza ed eventuali cluster familiari.

Fonte Cronache della Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Hanno già smentito la cavolate che bastano 5 secondi per infettarsi con la variante indiana!!! Ma veramente scrivete queste fesserie? Ma non vi vergognate? Ma secondo voi un virus può infettare qualcuno in 5 secondi? Ma chi è Superman? In natura non esiste niente di tutto questo!! Sono invenzioni della stampa!!

  2. Doppia dose,due tipi di vaccino,quindi secondo gli “sperimentatori” maggiore efficacia ,rischio di trombi e te lo becchi comunque.

  3. Oggi 1 luglio ricoverato, doppia dose, la seconda fatta quando? È recente il cambio di vaccinazioni eterologhe, qualcosa non torna e qui i giornalisti pur di avere visibilità omettono dettagli che portano fuori i lettori, che schifo!

  4. Di Corona v. Delta ecct…
    ci fanno “infettare” psicologicamente Stampa TV e virologi che non SANNO un…… e non ci dicono mai le stesse cose.

  5. Come giustamente già fatto notare da altra lettrice, la storia dei secondi è veramente comica.
    La variante delta è certamente più contagiosa ma affermare queste sciocchezze è veramente deleterio, un po di professionalità non sarebbe sbagliata nel pubblicare notizie.
    Sul contagio avvenuto dopo doppia vaccinazione, scritta così non ha nessun valore; occorre capire la tempistica, la carica virale, sintomatologia, detta così è solo sensazionalismo da orgasmo del titolo ad effetto.
    La possibilità di reinfettarsi dopo una seconda dose è un’eventualitá più che possibile ma andrebbe spiegato anzi REISPIEGATO che i vaccini in questa fase inibiscono al 100% il decesso e per il 90% la terapia intensiva e per 80% l’ospedalizzazione.
    Mi rendo conto che è più facile e REMUNERATIVO urlare qualunquismo ma le evidenze empiriche e scientifiche questo raccontano…certo se esistono i terrapiattisti vuoi che non esistano gli scienziati da bar?!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.