Viabilità: l’ANAS rimuove il senso unico alternato sulla “Cilentana” ad Agropoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

Si è tenuto questa mattina, presso la Prefettura di Salerno, un incontro finalizzato a definire le azioni da intraprendere in merito all’attuale senso unico alternato istituito tra il km 104,450 ed il km 104,550 della SS18/VAR “Cilentana”, ad Agropoli (SA); il provvedimento è attivo dallo scorso giovedì 24 giugno a seguito di un’Ordinanza Comunale, resa poi efficace da Anas su strada, in corrispondenza di un muro di contenimento attiguo alla statale. 

Alla riunione – presieduta dal Prefetto di Salerno – hanno partecipato rappresentanti della Regione, della Provincia di Salerno, di Anas, del Comune di Agropoli e dell’Anci. In relazione alla necessità di garantire una maggiore fluidità della circolazione, in particolare durante l’attuale periodo estivo, è stata concordata la rimozione del senso unico alternato già a partire dal prossimo fine settimana, in relazione alla revoca della precedente Ordinanza Comunale.

Durante il Tavolo, Anas e Comune di Agropoli si sono altresì resi disponibili a collaborare per incrementare il più possibile la presenza di personale, impegnato nei monitoraggi dell’opera in questione e per attivare, se necessario, eventuali verifiche. Sono previsti, inoltre, ulteriori sopralluoghi congiunti atti a definire le successive azioni da intraprendere per la messa in sicurezza del muro, di proprietà privata.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Non si discute sulla necessità dei lavori da effettuare, ma sull’inerzia di ben 8 anni del Comune di Agropoli e di segnalare all’ANAS competente per la manutenzione della SP430 cosiddetta Cilentana in tale periodo estivo a ridosso dei trasferimenti di carattere turistico provocando oltre agli innegabili disagi dei poveri automobilisti in transito fermi sotto il sole estivo e anche all’immagine del Cilento, come se già non bastassero i noti problemi di mancanza strutture idonee. Ci vorrebbe come nel calcio il cartellino rosso e l’espulsione temporanea e magari pure un TSO per il Sindaco di Agropoli e del responsabile locale manutenzione ANAS che hanno adottato tali provvedimenti nel periodo peggiore. Comunque nessuno ripagherà i disagi immani subiti…….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.