De Luca teme la variante Delta e spera Campania immune a novembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca fissa la dead line per la campagna vaccinale: “entro fine novembre la Campania deve essere immune”. Lo ha riferito il governatore nel corso della consueta diretta del venerdì durante la quale è stato fatto il punto sulla situazione Covid e sulla campagna vaccinale in corso.

Secondo le stime fornite da De Luca in Campania ci sono “5 milioni 41mila cittadini che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino. Di questi 1,7 milioni hanno ricevuto la doppia dose mentre 3,3 milioni una sola dose”. Inoltre, negli ultimi giorni “abbiamo registrato una ripresa di vaccinazioni dopo il richiamo alla responsabilità della settimana scorsa. I nostri cittadini tornano a vaccinarsi, in particolare con i richiami ma ci sono anche prime dosi”.

Ma l’obiettivo da raggiungere è alto: “La Campania immune con oltre 9 milioni di dosi somministrate entro fine novembre-inizio dicembre e raggiungere l’obiettivo della Campania: aprire tutto e aprire per sempre. Quindi vaccinatevi e indossate la mascherina”, ha detto De Luca.

Il presidente della Regione ha anche ribadito le motivazioni che lo hanno spinto a confermare l’obbligo delle mascherine in strada. “Abbiamo mantenuto le mascherine perché abbiamo uno dei focolai nazionali di variante Delta. L’altro più consistente è in Lombardia – ha detto De Luca – Dobbiamo essere prudenti. La Variante Delta ha particolare aggressività sui giovani: nei giorni scorsi sono andati in terapia intensiva due ragazzi di 30 e 31 anni. Qualche giorno fa sono rientrati da Maiorca alcuni ragazzi che hanno partecipato ad una festa e si sono contagiati con la variante Delta. Parliamo di ragazzi di 18 anni”.

E il raffronto dei dati rispetto all’anno precedente sembra essere impietoso. Il 1 luglio del 2020 c’erano 9 positivi in Campania, il 1 luglio 2021 107 positivi. Primo luglio 2020 c’erano 16 persone negli ospedali oggi sono 217, zero ricoveri in terapia intensiva e oggi 19. “Dobbiamo essere prudenti: abbiamo un elemento positivo in più che sono i 5 milioni di vaccini somministrati ma ci sono centinaia di migliaia di cittadini che non sono vaccinati”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Tu sei il governatore di Napoli ma non il governatore della mia Salerno. Anche oggi neanche una parola su Salerno

  2. Non è vero nulla la storia dei ragazzi!! Se l’inventa di sana pianta!! Cerchi ancora di terrorizzare la gente? Ormai hanno capito il tuo giochino!!

  3. La vaccinazione sperimentale è un fatto volontario e pertanto deve smettere di fare il terrorista mediatico. Il presidente dell’Aifa ha dichiarato che la variante Delta è come un forte raffreddore e pertanto risulta molto meno aggressivo (il 84-enne deceduto oggi con (e non a causa della) variante Delta aveva peraltro altre patologie e magari era anche vaccinato dato che lei sostiene che quasi il 100% dei ultra 80-enni si è vaccinato) e che è già presente in Italia dal dicembre 2020. Si tenga lei la mascherina e si faccia pure altri richiami di vaccino magari ravvicinati in modo che si tolga di mezzo dalla politica perché è un incompetente e sta mandando in rovina tutta la Campania e anche la sua città Salerno!

  4. Ipotizzando uno scenario utopistico in cui tutta la popolazione sia vaccinata al 100%, come si può avere l’immunità di gregge se a settembre finiscono le immunità di quelli che si sono vaccinati a dicembre? Chiedo per un amico

  5. Solo menzogne per terrorizzare…non c’è un giudice in Italia che mandi questa gente a processo!

  6. ma cosa deve temere costui??? è uno che VI ha preso in giro da sempre con questa storia del virus. La prova sta nel fatto che si è vaccinato sei mesi fa e sta sempre in museruola! e poi nonostante i vaccini in regione, la regione più meravigliosiiiiissima dell’universo conosciuto, stiamo sempre o in emergenza! Evidentemente una FINTA emergenza, visto che stiamo al 3% di posti occupati, fonte agenas.
    Il vaccino SPERIMENTALE se lo puoi fare lui e i suoi cari, e tutti quelli che vogliono, per loro LIBERA SCELTA.
    Se però dovessero ammalarsi lo stesso, o dovessero avere QUALUNQUE danno, applichiamo il loro principio: allor vi pagate le spese! OK?

    Concordo chiaramente con Sasy, Anonimo e Runner, tutte osservazioni logiche o di buon senso.. Questo duce sta distruggendo la regione, e quando lo capiranno i suoi accoliti coi paraocchi sarà troppo tardi pure per loro.

  7. Anonimo è appena apparsa la conferma: quell’84 era VACCINATO! c’è l’articolo pure qui sopra….
    Quindi l’ennesima figura di palta per i covidioti e soprattutto per quello pagato per insultare proprio runner e sasy quando neppure scrivono.
    Ripetiamolo: VACCINATO E MORTO proprio con o per covid.

    Aveva come sempre ragione sasy quando parlava del “dubbio” che la “variante” fosse proprio frutto o figlia o comunque aiutata dal cosiddetto vaccino.
    TUTTI i medici seri lo hanno detto: non si vaccina mai durante un’epidemia perchè il patogenosi adatta piu facilmente e diventa sfuggente..

    Comunque VACCINATEVI TUTTI, mi raccomando! TUTTI voi che ci credete e che volete vaccinarvi! è un vostro diritto che MAI io, o altri, vorremo togliervi!

  8. ma che pagliaccio ingannatore…… sta scritto sui documenti del vaccino che NON rende immuni, NON elimina il contagio, NON impedisce di contagiare….. quindi per quale logica questi imbroglioni continuano a dire che ci dovremmo vaccinare tutti??? questa gente andrà processata quando questa storia sarà finita, speriamo presto, e speriamo che finisca, perchè dalla dittatura è difficile uscire

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.