Decesso per variante Delta a Bracigliano: Verifiche del Comune e predisposizione misure sicurezza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
In merito alla notizia apparsa nella giornata di oggi su un quotidiano locale e su alcuni siti on line di informazione locale, l’Amministrazione Comunale di Bracigliano, guidata dal Sindaco Antonio Rescigno, sta eseguendo tutte le verifiche del caso circa il decesso di un 84enne residente del posto ed ex dipendente comunale, che secondo il sequenziamento di vari tamponi eseguiti dopo la sua morte, sarebbe risultato positivo alla variante Delta del Covid-19.

 

A riferirlo sarebbero state le autorità sanitarie dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, dove l’anziano, che già presentava una serie di patologie pregresse, era ricoverato da giorni dopo aver contratto il virus. L’Ente è in attesa di una ufficialità da parte dei competenti organismi sanitari, anche per cercare di ricostruire la dinamica degli eventi che avrebbe portato l’anziano a contrarre la variante Delta nonostante fosse stato vaccinato con il Moderna.

 

“Dalle notizie riportate sugli organi di informazione – spiega il Primo Cittadino – pare che la vittima non avesse avuto la conferma del contagio della variante indiana del Covid prima del suo decesso. Una conferma che, quindi, sarebbe avvenuta solo in un secondo momento. I nostri uffici stanno eseguendo le verifiche del caso attraverso un costante contatto e confronto con le competenti autorità sanitarie che hanno tenuto in cura il paziente”.

 

“Sarà cura di questa Amministrazione – rassicura il Sindaco Rescigno – accertarsi della eventuale circolazione della variante Delta del Covid sul nostro territorio, garantendo, se necessario, il rafforzamento delle misure di sicurezza per la tutela dei cittadini, ai quali raccomandiamo di continuare a fare uno scrupoloso uso della mascherina e di completare il ciclo di vaccini (laddove sono previste le due dosi), che è in corso presso il nostro centro vaccinale nella sede dell’ex Municipio”.

 

Come al solito, il Sindaco e i competenti organismi raccomandano, ancora una volta la massima prudenza perché la diffusione della variante Delta sul territorio Nazionale ed Europeo dimostra che la battaglia contro il nemico invisibile non è ancora terminata e bisogna prestare la massima attenzione evitando assembramenti e continuano a mantenere comportamenti responsabili. Non è esclusa la possibilità di una ulteriore sanificazione dell’intero territorio comunale di Bracigliano

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Ecco la prova: ERA VACCINATO..
    Saluti ai covidioti e al coglione che sempre insulta sasy runner e altri senza che scrivano commenti.

  2. Ridicoli, per un caso ancora da accertare, di 84 anni fra l’altro, già’ parlano di restrizione!! Se non è questa dittatura!!! Quando la smetteranno si spaventare la gente? Ribellatevi!! Subito!! Altrimenti la libertà non torna più!!

  3. L’anziano deceduto era vaccinato a quanto sembra. Punto, nient’altro da aggiungere, chi vuole intendere, intenda.

  4. ecco, vedo gente che ragiona, i primi tre fino ad ora in questo articolo! forse c’era pure prima ma ora si vedono i commenti qui! la farsa pandemica deve finire, in tanti stanno capendo. i vaccini non salvano da nulla, sta scritto nel foglietto illustrativo, e sono pure sperimentali. inoltre nella sperimentazione è incluso un gruppo placebo, quindi molti hanno ricevuto solo acqua. tutto documentato sui siti EMA, PFIZER e dei produttori. DOCUMENTATEVI. CERCATE fonti ufficiali, e CAPIRETE LA TRUFFA.

  5. i vari scienziati del uebbe che esultano perchè il poveraccio è morto nonostante fosse vaccinato sanno che cosa significa, vero?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.