Salerno: ladri di bici elettriche in azione, sventato furto dalla Polizia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato due ladri, specializzati nei furti notturni nei garage condominiali: D.M.C., napoletano di 46 anni e C.G. 66enne anch’egli di Napoli, sorpresi dalla Volante della Questura di Salerno mentre stavano rubando all’interno dei garage condominiali di un condominio sito nei pressi del Parco del Mercatello.

Gli Agenti della “Volant” sono intervenuti alle ore 3 di stanotte quando una segnalazione al numero d’emergenza 112 da parte di un cittadino ha riferito di persone sospette nei garage: immediato l’intervento dei poliziotti che hanno impedito al fuga dei ladri e li hanno individuati nascosti al quarto piano dello stabile: uno dei due infatti si era nascosto in un’intercapedine tra il 2 pianerottolo e la porta dell’ascensore e l’altro è stato subito scovato dagli Agenti sempre all’interno del palazzo.

I ladri avevano già asportato da un garage tre biciclette di marca, di elevato valore
economico e le avevano sistemate in modo da poterle rubare definitivamente ma
sono stati fermati dall’arrivo dei Poliziotti. Inutile il tentativo di fuga attraverso il passaggio dai box all’androne condominiale in quanto le Volanti della Questura hanno sbarrato ogni via di fuga, costringendo i ladri a nascondersi ai piani alti dello stabile dove sono stati  poi trovati ed arrestati.

Gli Agenti hanno trovato i due in possesso di numerosi attrezzi da scasso ed altro
materiale elettrico ed utensili idonei all’apertura delle saracinesche automatizzate dei
box. I poliziotti hanno quindi tratto in arresto i due autori del furto notturno e li hanno posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha disposto la presentazione nella mattinata odierna al rito per direttissima.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Si va be… Si sa I nostri poliziotti rischiano la vita a volte per prendere questi malviventi per una paga misera, con quale scopo che domani mattina andranno davanti a un giudice che gli darà gli arresti domiciliari in modo che il giorno dopo possono riprendere le loro attività di ruberie.. Dico io non sarebbe il caso di mandarli a spaccare pietre sulle montagne più sperdute.

  2. La storia è sempre quella, se non ci fossero persone che acquistano beni di dubbia provenienza a prezzi bassi, i mariuoli avrebbero vita difficile.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.