A Cava de’Tirreni apre le porte la “Cittadella della Carità” realizzata dalla Caritas

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Taglio del nastro venerdì 9 luglio, alle ore 19.30, per la “Cittadella della Carità”, dedicata a Santa Teresa di Calcutta, realizzata dalla Caritas diocesana di Amalfi – Cava de’ Tirreni., negli ampi locali presso la Curia vescovile.

Una rete della solidarietà messa in campo dal Direttore della Caritas diocesana Don Francesco Della Monica e che vede impegnata anche l’Amministrazione Servalli attraverso un protocollo d’intesa con il quale Comune e Caritas sono in prima linea nella realizzazione condivisa di azioni, servizi ed interventi a favore dei cittadini e delle famiglie che si trovano in condizioni di indigenza, grave emarginazione, assenza di alloggio, di supporto al lavoro, di cura assistenza e sostegno personale e familiare delle persone non autosufficienti.

All’apertura della “Cittadella della Carità” parteciperanno S.E. l’Arcivescovo di Amalfi Cava de’ Tirreni Mons. Orazio Soricelli, il Sindaco Vincenzo Servalli, Mons. Francesco Soddu Direttore della Caritas Italiana, l’On. regionale Franco Picarone, S.E. Mons. Antonio Di Donna Presidente della Conferenza Episcopale Campana, Delegato Regionale per la Carità e Vescovo di Acerra,  Carlo Mele Delegato regionale Caritas.

Diverse le iniziative che con la delibera 35 del 20 febbraio 2020 l’Amministrazione Servalli e la Caritas hanno avviato in questi anni resi particolarmente difficili per l’emergenza sanitaria: raccolta di alimenti e fondi, “il carrello Solidale”, “il Salvadanaio per un dono sospeso”.

La Cittadella della Carità sarà non solo un emporio nel quale con una card le famiglie disagiate potranno riempire il carrello della spesa come in un supermercato, ma anche azioni concrete e consulenze, grazie ad una rete di collaborazioni e di sostenitori che don Francesco Della Monica, promotore dell’opera, ha definito “le sentinelle anti povertà”.

Un vero e proprio cambiamento nel mondo della solidarietà che parte da Cava de’ Tirreni e si estende su tutto il territorio diocesano, grazie anche ad importanti fondi dell’ 8xmille, donazioni di associazioni, parrocchie, gruppi e privati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.