Covid in Francia, per ministro Sanità “siamo all’inizio di una nuova ondata”

Stampa
La Francia è all’inizio di una nuova ondata di Covid. A dirlo è il ministro della Salute, Oliver Veran, che avverte sul pericolo di un preoccupante impatto anche sugli ospedali. Lunedì sera il presidente Emmanuel Macron annuncerà nuove misure per evitare un’impennata di casi, a partire probabilmente dall’obbligo vaccinale per il personale sanitario. “Siamo all’inizio di qualcosa che sembra un’ondata epidemica”, afferma Veran parlando della diffusione della variante Delta.

Per il ministro francese “accadrà la stessa cosa dell’estate scorsa, cioè i giovani contamineranno i meno giovani e, poiché non tutti sono vaccinati, avremo un aumento della pressione sanitaria, un aumento dei casi gravi e dei ricoveri“. Secondo il governo in una settimana i casi positivi giornalieri potrebbero salire a 6mila, per poi raggiungere quota 10mila in 15 giorni e superare i 20mila a inizio agosto.

 

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.