Iss: l’Rt sale a 0,91. Brusaferro: ad agosto ricoveri verso il 10%

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Torna a salire l’Rt, sfiorando la soglia critica dell’1. In aumento anche l’incidenza. Lo si apprende dalla Cabina di regia dell’Iss e del ministero della Salute per il monitoraggio settimanale che si è riunita stamattina

Nell’ultima settimana l’indice Rt in Italia è salito da 0,66 a 0,91

La soglia dell’1 rappresenta il valore oltre il quale si registra una crescita epidemica

Preoccupa che il valore rilevato questa settimana risulti molto vicino a questa soglia, che non è stata più toccata dallo scorso marzo

Aumenta anche l’incidenza settimanale, cha passa da 11 casi ogni centomila abitanti a 19 casi ogni centomila abitanti

Appena due settimane fa si contavano solo 9 casi ogni centomila abitanti

Sono 19 le Regioni e Province Autonome classificate a rischio moderato (Trento e Valle D’Aosta) a rischio basso questa settimana. Due settimane fa erano tutte a rischio basso

Al momento nessuna Regione e Provincia Autonoma supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica

Il tasso di occupazione in terapia intensiva è 2%, con una diminuzione nel numero di persone ricoverate che passa da 187 del 6 luglio a 157 del 13 luglio. “L’evoluzione nel mese di agosto si prospetta con una crescita dell’occupazione in terapia intensiva e area medica – ha detto il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro – ma comunque inferiore alle soglie critiche del 30% e 40%, ma è possibile che si superi il 10% di occupazione con centinaia di persone ricoverate, questo è ovviamente lo scenario peggiore”

Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale rimane al 2%. Il numero di persone ricoverate in queste aree passa da 1.271 del 6 luglio a 1.128 del 13 luglio

In Italia risulta in aumento, come in altri Paesi, anche la circolazione della variante Delta. “La variante Delta è destinata a crescere e in altri Paesi sta portando grande aumento di nuovi casi – ha detto Brusaferro – È quindi importante tracciare i contatti e prevedere le quarantene ed è opportuno raggiungere quanto prima la copertura vaccinale con la doppia dose. Questa è una delle priorità”

L’Iss avverte quindi di mantenere l’attenzione elevata soprattutto sulla variante Delta, per cui occorrerà un capillare tracciamento e sequenziamento dei casi e sarà necessario raggiungere una elevata copertura vaccinale

L’Istituto superiore di Sanità e il ministero della Salutepresenteranno oggi stesso i dati per discutere della situazione contagi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. ridicolo come la fondazione Kessler che un paio di mesi fa “prevedeva” in pompa magna in tv 1300 morti al giorno a luglio! ….. devo continuare o lo capite da soli che sono dei falsi, come minimo incompetenti se non peggio …..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.