Cessione Salernitana, appello di Aniello Salzano: “Bisogna fare presto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Aniello Salzano, ex sindaco di Salerno e tifoso granata, ha rivolto un appello – pubblicato, questa mattina, sul quotidiano “La Città” in merito alla cessione della Salernitana. Ecco il testo integrale:

“I tifosi della Salernitana sono preoccupati e allarmati e con il passar dei giorni la loro preoccupazione naturalmente cresce. Il futuro lo immaginano tinto di nero, avendo intuito che la vendita della società potrebbe richiedere tempi lunghi che non fanno di certo bene al necessario rafforzamento di una squadra cui occorrono nuovi ed urgenti innesti in ogni reparto.
Del resto sanno quanto sia difficile il nostro campionato di calcio, di quante risorse finanziarie abbia bisogno una squadra per evitare di perdere la categoria appena conquistata. Sarebbe davvero una beffa per l’intera città di Salerno sprecare quanto l’impegno, il sacrificio e la determinazione dei calciatori e della società le hanno a Maggio regalato. Sarebbe deleterio distruggere quanto di buono si è fatto in un settore che tra l’altro ha ricadute positive sulla crescita della nostra economia. E Dio solo sa quanto l’economia della nostra realtà cittadina abbia necessità di effetti benefici e di boccate di ossigeno!
Occorre dunque far presto: questo è il grido d’allarme dei tifosi. Ma non solo i tifosi, che più di altri seguono con particolare amore il calcio, hanno capito che una squadra per fare bene ha bisogno della presenza di una dirigenza, soprattutto della passione di dirigenti all’altezza e capaci di rivolgere le migliori energie alla crescita della squadra, di solidità finanziaria, di una gestione intelligente e lungimirante, di programmazione, di un assetto societario organizzato.
Sono le componenti di cui purtroppo in questo momento i tifosi lamentano l’assenza, mentre ricordano benissimo che comunque erano gli elementi di cui era intrisa la Salernitana di Aniello Aliberti e quella del duo Lotito-Mezzaroma. Che la serie A l’hanno raggiunta non solo per le competenze dimostrate, ma anche per la continuità gestionale e la stabilità che hanno saputo assicurare alla Società, e che nel calcio molto spesso risultano determinanti per centrare certi obiettivi ambiziosi.
I tifosi sanno che la squadra di calcio affidata ad un Trust è un’eccezione, che non può e non deve durare molto. Essi vedono nel Trustee un freddo amministratore interessato più ai numeri del bilancio che ai risultati del campo, lo immaginano più rivolto alla quadratura dei conti che alle capacità tecniche dei calciatori. Essi non sognano altro che archiviare il Trust, voltar pagina e sognare invece un presidente capace di soffrire, di gioire e di entusiasmarsi, di un uomo appassionato di calcio e della Salernitana con il quale impegnarsi a costruire la squadra che faccia volare la fantasia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. … E per far volare la fantasia io sommessamente mi permetto di aggiungere che è indispensabile effettuare acquisti di spessore.
    E per acquisti di spessore non intendo soltanto acquisti di atleti che abbiano la voglia di far bene, di sudare e soffrire per il raggiungimento di un obiettivo, ma di atleti talentuosi che abbiano già assaporato la massima serie, che abbiano già affrontato i campioni che la serie A ci propone.
    Orbene, dato per scontato che gli acquisti di spessore hanno un costo (Simy, Lasagna, Inglese, ecc) e che le risorse disponibili sono risicate; osservato che i tempi di manovra, anche per l’acquisto delle quote societarie, sono ristretti, E’ NECESSARIO OPERARE SUL MERCATO ANCHE FACENDO RICORSO AD ANTICIPAZIONI SUGLI INTROITI A VENIRE. SARA’ POI, A CAMPIONATO FINITO, IL PLUSVALORE ACQUISITO DAGLI ATLETI A FARE LA DIFFERENZA …

  2. La quadratura dei conti è un dovere di ogni società se poi Salsano cerca uno che fa debiti e non li paga dovrebbe ricordare che fine hanno fatto le società che sono state in A negli ultimi anni: Reggina, Messina, Palermo,Catania,Bari e l’ultima in ordine di tempo il Chievo.
    La serie A è un lusso dove tutti perdono soldi ancora peggio oggi con il COVID è pressoché impossibile trovare qualcuno che butta via qualche decina di milioni per poi ritrovarsi al 99% il prossimo anno in serie B.

  3. LA serie A si fa con i soldi e non con le chiacchiere e a Salerno si Fanno solo quelle che schifo bisogna mettere mano al portafoglio e mi dispiace dirlo ma vigorito è uno dei pochi dove sul Benevento non si è detto mai niente ad averlo uno come lui.

  4. Ma che ce ne frega della Salernitana, C’è ancora Fabiani?stamm appost.loro con un anno di serie A prendono valore,noi invece nel water

  5. Meglio partire dalla B, continuando così non avremo nemmeno la speranza di salvarci. Per noi il campionato non inizierà nemmeno, rimarremo a zero punti. Come si può pensare di affrontare un campionato di A con le riserve della B? È inutile illudersi questa è la situazione, personalmente non mi aspetto nulla a parte record negativi. Mi interessa l’acquisto della società da parte di una persona seria con un progetto a lungo termine. Mettiamoci una pietra sopra alla serie A perché in queste condizioni non andiamo da nessuna parte.

  6. Forse non è chiara una cosa: osi vende e si fa la serie a o si scompare per che la vecchia proprietà non può più subentrare. Io mi chiedo dove stanno tutti i compratori di cui ci si riempiva la bocca. I salernitani sanno solo criticare….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.