Covid, De Luca: “O ci vacciniamo o sarà nuovo lockdown”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“Sul Covid, hanno retto le Regioni perche’ lo Stato italiano non esiste, e il ministero della Salute, in pratica, e’ stato sciolto. Non so se e’ chiaro, non se ne sono accorti”. Cosi’ il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine della presentazione del progetto del PalaSalerno.

“Lo Stato si e’ rivelato vivo solo quando ho dovuto dare una comunicazione irresponsabile sui vaccini – affonda ancora – questo, ovviamente, ha determinato una crisi di fiducia da parte dei cittadini, per cui dalla fine di giugno c’e’ stato un abbassamento nella disponibilita’ alle vaccinazioni. Abbiamo dovuto ascoltare le stupidaggini raccontate dal commissario al Covid che ci ha raccontato che a luglio avremo avuto tutti i vaccini necessari. E’ falso perche’ i vaccini disponibili servono solo a seconde dosi”.

E ancora: “Stiamo cercando di uscire fuori dal Covid grazie soprattutto allo sforzo delle Regioni perchè, per quello che riguarda lo Stato italiano, mettiamoci una croce sopra. Questo significa, al di la’ della confusione creata dai livelli nazionali, che i cittadini devono essere responsabili. Di fronte a questa nuova ondata di Covid o ci vacciniamo o ritorniamo in lockdown”.

Quindi l’appello da parte del governatore della Campania “a riprendere, con grande determinazione, la campagna di vaccinazione”, rammentando che “ormai noi somministriamo soltanto vaccino Pfizer e Moderna, per i quali non credo ci siano stati problemi su milioni di somministrazioni che abbiamo fatto”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Il professore sa sempre tutto , lui è il migliore . Statt nu poc zitt che qui siamo senza vaccini e state programmando le giornate x chi sta in vacanza invece di farglieli fare al loro paese . Sei un bugiardo sai dire solo le cose a piacere tuo . Dimettiti che possiamo ricevere del bene senza te

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.