Napoli: protesta dei lavoratori Whirlpool. Bloccati i binari dell’alta velocità

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
I lavoratori della Whirlpool di Napoli sono scesi in strada per protestare contro la multinazionale. Questa mattina hanno bloccato i binari dei treni ad alta velocità, presso la stazione di Napoli Centrale e Piazza Garibaldi. In protesta circa 200 operai che hanno esposto striscioni e slogan, per esporre il loro dissenso verso la decisione dell’azienda americana.
L’attività produttiva della Whirlpool a Napoli si è conclusa ad ottobre, le lavatrici di alta gamma prodotte nello stabilimento di Via Argine non hanno più mercato, pertanto l’azienda ha deciso di chiudere i battenti. L’amministratore delegato di Whirlpool Italia e dell’area Emea, Luigi La Morgia, in merito al destino dei dipendenti aspetta che Invitalia metta in atto proposte di reindustrializzazione.
I lavoratori hanno espresso la loro posizione e le intenzioni di non fermarsi, chiedendo al governo di non rendersi complice della decisione dei vertici. I manifestanti non condividono la situazione dal momento che risulta in contrasto con precedenti accordi sindacali, inoltre ritengono che la situazione economica non è tale da indurre ad una misura così drastica.
Chi tace è complice, e noi non staremo zitti fino a quando non si ritirerà la procedura di licenziamento e verranno aperti i cancelli di via Argine.
Sono queste le parole di Italia Orofino, operaia dello stabilimento partenopeo che ha commentato la protesta di questa mattina avvenuta nel cuore della città. Giovanni Sgambati, segretario generale Uil Campania, ha ribadito il sostegno dei sindacati. Non si può accettare l’arroganza di ricorrere a licenziamenti collettivi dopo due anni di lotta.
Le sigle sindacali faranno il possibile per contrastare questa decisione, per la città di Napoli e per tutto il Mezzogiorno.
Olindo Nuzzo
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Mo ven pierin e su ver iss !!!
    Farà qualche altro incontro prolifico, si auto compiacera’ e come al suo solito, non concluderà NIENTE

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.