Avvocati salernitani vincono la battaglia sull’uso dell’Aula Parrilli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Salerno vince la sua battaglia sull’utilizzo degli spazi, già di pertinenza del Consiglio, all’interno dell’ex palazzo di giustizia. Dopo il braccio di ferro con la magistratura sull’utilizzo in modo particolare dell’aula Parrilli, questa mattina, al termine della Conferenza permanente presso la Corte d’ Appello di Salerno, alla quale hanno preso parte anche il Presidente dell’Ordine degli avvocati, Avv. Silverio Sica, il vicepresidente, Avv. Valerio Iorio e il Cons. Avv. Carmen Maria Piscitelli, l’avvocatura salernitana ha trovato il modo di tornare ad abitare i suoi storici locali per le finalità previste dalla legge.

“Il percorso intrapreso da questo Consiglio dell’Ordine con la concreta e fattiva
partecipazione della Presidente della Corte d’Appello e dei Capi degli uffici ci sta
conducendo verso la risoluzione mediata della questione relativa all’utilizzo degli spazi del
Palazzo di Giustizia di corso Garibaldi”.

Le problematiche intorno al Palazzo sono risalenti e si sono sovrapposte alle nuove norme
sopraggiunte nel tempo, al passaggio di competenze di proprietà e gestione del bene e
alla realizzazione della Cittadella Giudiziaria in cui l’Ordine degli avvocati si è trasferito nel
2017.

Spiega ancora il Presidente Sica: “Le attività istituzionali, anche a favore della
cittadinanza, non possono essere relegate negli angusti spazi della Cittadella, l’avvocatura
salernitana ha trovato il modo di tornare ad abitare i suoi storici locali per le finalità previste dalla legge. Un plauso a tutti coloro che hanno partecipato in modo propositivo e senza personalismi a questa operazione, valorizzando il concetto di bene comune e, non secondariamente, il ruolo dell’avvocatura”.

La Presidente della Corte d’Appello, Dott.ssa Iside Russo, nel corso della riunione della
Conferenza permanente ha appunto parlato di una “pagina storica nei rapporti tra
avvocatura e magistratura, che ha registrato la sinergia tra il Consiglio dell’Ordine e i Capi
degli uffici salernitani”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.