Green pass, come funziona per bambini e minorenni in Italia?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Green pass Covid-19 in Italia può essere richiesto per partecipare a eventi pubblici, feste e matrimoni, per accedere alle Residenze sanitarie assistenziali (Rsa) e per spostarsi sul territorio nazionale. Potrà ottenere la certificazione chi è stato vaccinato contro il coronavirus, chi ha effettuato un test recente con esito negativo o chi è guarito dall’infezione

Dall’1 luglio la certificazione sarà valida come EU digital Covid certificate: il Green pass renderà possibile viaggiare da e per tutti i Paesi dell’Unione europea. A partire da questa data verrà garantita la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell’Ue

Potranno avere il Green pass anche i minorenni e i bambini. Anche se l’età minima per la richiesta della documentazione è due anni, i bambini sotto i sei anni non dovranno fare il tampone per richiedere la certificazione. Dai 6 anni in su, invece, bisognerà avere il tampone negativo o la certificazione di avvenuta guarigione. Scatta dai 12 anni d’età l’obbligo di Green pass per l’accesso a locali e ad eventi introdotto dal decreto legge Covid approvato il 22 luglio in Cdm. Esclusi coloro che per età non possono fare il vaccino e quindi i minori di 12 anni

I minori dai 12 ai 17 anni, dunque, oltre al tampone negativo o alla guarigione, possono ottenere la certificazione anche con il vaccino. L’Ema infatti ha dato via libera all’uso del vaccino Pfizer anche per i bambini di età compresa tra 12 e 15 anni, mentre per gli over 16 l’ok era già stato dato

Ecco come ottenere il Green pass in base all’età: neonati e bambini sotto i 2 anni sono esclusi dall’obbligo della certificazione; bambini dai 2 ai 5 anni possono avere il green pass, ma non sono obbligati a fare il tampone; bambini dai 6 anni in su devono obbligatoriamente fare il tampone per ricevere la Certificazione verde; dai 12 a 17 anni, oltre al tampone, possono anche essere vaccinati. Per tutti resta valida l’avvenuta guarigione

Per i bambini tra i due e i cinque anni, per i quali richiedere il green pass non è obbligatorio sottoporsi al test. Il consiglio del numero verde per chi deve viaggiare all’estero in questo periodo è di chiamare il numero 1500 e consultare le disposizioni in vigore per il Paese in cui si è diretti

In alternativa, si può chiedere il pass con App Immuni inserendo il codice, oppure tramite il Fascicolo Elettronico Sanitario. È possibile richiedere il Green Pass anche al proprio medico o al farmacista con la tessera sanitaria. Con l’App Io la certificazione verrà automaticamente caricata tra i documenti, senza bisogno di inserire codici

Dopo aver visualizzato la propria certificazione si può salvare e conservare il QR code nella galleria fotografica del cellulare, così da poterlo mostrare anche in assenza di connessione internet, oppure stamparlo e portarlo con sé

In Italia la distribuzione del codice via sms o e-mail è iniziata a giugno. La piattaforma informatica nazionale dedicata al rilascio delle certificazioni – hanno spiegato da Palazzo Chigi – sarà progressivamente allineata con le nuove vaccinazioni. Per informazioni è possibile contattare il Numero Verde della App Immuni 800.91.24.91, attivo tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 20

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.