Mille euro di bonus vacanze da spendere in Italia per chi si vaccina: la proposta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Mille euro da spendere in bonus vacanze in Italia come incentivo a vaccinarsi. È la proposta del deputato di Forza Italia Sestino Giacomoni, avanzata durante un’audizione del ministro dell’Economia Daniele Franco sulla riforma fiscale, in Commissioni riunite Finanze di Camera e Senato

“Il piano vaccinale sta funzionando bene e l’obiettivo dei 500.000 vaccinati al giorno indicato da subito da Forza Italia è stato raggiunto, adesso il nuovo obiettivo consiste nel convincere gli indecisi. Oltre ad una campagna di informazione più capillare e pervasiva, perché non prevedere degli incentivi fiscali di almeno 1.000 euro per chi ha completato il ciclo vaccinale, sotto forma di bonus vacanze da spendere in Italia?“, ha detto Giacomoni

Il deputato azzurro, membro del coordinamento di presidenza di Forza Italia, ha poi aggiunto: “Chi non si vaccina è come un evasore fiscale: beneficia di qualcosa che non paga, ed io aggiungerei beneficia del buon senso e del senso civico di chi si vaccina pur essendo giovane per rispetto di tutti gli altri. Quindi aiutiamo il turismo e non mandiamo in giro persone che propaghino il virus e al tempo stesso premiamo gli onesti, chi paga le tasse e chi si vaccina”

La proposta non è stata bocciata dal ministro Franco, che tuttavia ha sottolineato come potrebbe essere difficile attuarla in tempi stretti

“L’ipotesi di connettere il bonus vacanze alla vaccinazione credo che possa essere utile. C’è un problema di tempi di attuazione, ma credo che possa essere un ulteriore incentivo al processo di vaccinazione”, ha detto Franco

Il bonus vacanze a cui fa riferimento Giacomoni è quello già previsto dal governo per aiutare il settore turistico. La misura, lanciata nel 2020 dal governo Conte, è stata confermata anche per tutto il 2021

L’incentivo è pensato per le famiglie con ISEE non superiore a 40mila euroIl bonus non è più richiedibile: le domande dovevano essere presentate entro il 31 dicembre 2020. Tuttavia, chi lo ha richiesto ma non lo ha ancora utilizzato ha la possibilità di farlo fino al 31 dicembre 2021

Utilizzabile una sola volta, al momento spetta nella misura massima di 500 euro per le famiglie di tre o più persone, di 300 per i nuclei familiari di due persone e di 150 euro per i single

Il bonus può essere utilizzato presso le strutture che lo accettano: alberghi, agriturismi, bed&breakfast, altri luoghi di soggiorno turistici e alberghieri, agenzie di viaggio, tour operator e pacchetti turistici

La possibilità di spendere il bonus anche per i pacchetti turistici (gli acquisti che comprendono viaggio, hotel, escursioni e così via) è stata inserita di recente dall’art 7bis del Decreto Sostegni bis

Il bonus vacanze viene riconosciuto all’80% sotto forma di sconto immediato al momento del pagamento dei servizi di cui si è usufruito

Il restante 20% può invece essere scaricato come detrazione di imposta nella dichiarazione dei redditi del componente del nucleo familiare a cui è stato intestato il documento di spesa del soggiorno o del servizio ricevuto

Ad esempio: per un nucleo familiare di tre o più persone, per cui il bonus vacanze può arrivare a 500 euro400 euro potranno essere scontati immediatamente, i restanti 100 potranno essere detratti dalla successiva dichiarazione dei redditi

Il bonus è assegnato tramite un codice univoco al quale viene associato un QR code. È necessario stamparlo o averlo a disposizione sul proprio smartphone, per poterlo comunicare alla struttura ricettiva scelta. Bisognerà poi fornire il codice fiscale al momento del pagamento

Le strutture ricettive che aderiscono al bonus possono recuperare l’importo scontato attraverso credito d’imposta, utilizzabile tramite compensazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.