Triathlon, la squadra dei Canottieri Irno torna sul podio: risultati esaltanti a luglio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il mese di luglio si è concluso con un bottino ricco di medaglie e di risultati prestigiosi per la sezione Triathlon del Circolo Canottieri Irno di Salerno. Il team biancorosso è riuscito a raccogliere in gara i frutti di un lavoro mirato che è stato fatto quotidianamente nel corso degli allenamenti, sotto la guida del tecnico Paolo Cammarota e la supervisione del responsabile del settore Pietro Lalia.

Anche le giovani leve si sono finalmente messe in evidenza e hanno visto ripagati i loro sacrifici. E’ il caso, ad esempio, di Cristiana Rescigno: la diciassettenne salernitana, al suo primo anno nella triplice, è riuscita a salire ben due volte sul podio. Ha centrato un brillantissimo secondo posto, lo scorso 3 luglio, al Trofeo Giovani Super Sprint di Bracciano e l’ha bissato, sempre, sulle sponde del lago, a metà strada tra Roma e Viterbo, il 25 luglio, in occasione della competizione sulla distanza Sprint.

Non è mancato, come di consueto, l’apporto dei Master. A cominciare da Michele Petrone, che l’11 luglio si è classificato primo nella sua categoria M45 al Triathlon Cross Country Sila. Meno fortunata, a causa dei problemi meccanici che ha accusato la sua bicicletta, l’esperienza dello scorso 23 luglio in occasione della EagleXMan: nella competizione di triathlon estremo, nel Parco Nazionale del Gran Sasso, sulla distanza IronMan (3,8 km di nuoto,  180 km di bici e  42 km di corsa), a cui si aggiunge un dislivello complessivo di 6.000 metri, il portacolori del Circolo Canottieri Irno Salerno è riuscito comunque a completare la gara, arrivando al traguardo e facendo alla fine registrare il sesto miglior tempo assoluto e il primo per quanto riguarda la sua categoria.

A completare il successo di squadra del team biancorosso hanno contribuito gli “intramontabili” Marcello Randazzo e Bruno Napoli, che hanno portato a casa due medaglie in occasione della manifestazione Xterra Italia, che si è svolta domenica 18 luglio, a Scanno, sulla distanza Sprint. Nello specifico: Randazzo si è posizionato quindicesimo assoluto ma secondo nella categoria M50, mentre Napoli ha concluso la sua prova al sedicesimo posto assoluto, ma soprattutto è risultato terzo nella categoria M50.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.