Rubano granelli di quarzo su spiaggia in Sardegna: nei guai famiglia salernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
La Polizia locale di Cabras ha sventato l’ennesimo tentativo di furto di sabbia nella spiaggia di Is Arutas, lungo la costa del Sinis. A far partire la segnalazione è stata una bagnante, che ha notato una famiglia intenta a raccogliere i granelli di quarzo all’interno di una bottiglietta in plastica da mezzo litro.

La donna non ha esitato a contattare immediatamente l’ufficio della Polizia locale e due agenti si sono recati sul posto per le verifiche di rito. La famiglia, una coppia con un bambino originari di Salerno ma residenti nel bergamasco, davanti alle richieste degli agenti ha inizialmente negato l’accaduto, cercando di occultare la bottiglia colma di quarzo sotto i teli da spiaggia. Il tentativo è fallito, gli agenti hanno sequestrato la preziosa refurtiva e sanzionato la coppia con una multa pari a mille euro.

“Ancora una volta ringraziamo il solerte contributo dei cittadini sensibili al fenomeno del furto di sabbia, che danno un grosso supporto all’incessante lavoro degli agenti di polizia e dei barracelli nel monitorare il litorale – ha detto il Sindaco di Cabras Andrea Abis -. Ciò che ancora ci stupisce è l’assoluto spregio dell’ambiente da parte di chi si ostina a volersi appropriare di un bene di tutti”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Difficile trovare napoletani in Sardegna …..località troppo costosa si possono trovare solo in Calabria

  2. Salernitano , Napoletano o Polentone secondo me oltre alla multa che è poco dovrebbere darglinanche il divieto di ritornare in sardegna per 10 anni.

  3. Salernitano , Napoletano o Polentone secondo me oltre alla multa che è poco dovrebbere darglinanche il divieto di ritornare in sardegna per 10 anni.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.