Agosto parte male su fronte sanitario in Costiera: soccorsi carenti, no medici su ambulanze

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Domenica infernale, la prima di agosto, in Costiera amalfitana. Al caldo afoso che non ha risparmiato nessuno, si sono aggiunte le grosse criticità dell’organizzazione sanitaria relativa agli interventi di soccorso sul territorio. Non è bastata l’attivazione, proprio da ieri e per tutto il mese più caldo dell’anno, dell’idro-ambulanza della Croce Rossa Italiana che, in convenzione con l’ASL di Salerno, vigilerà sulla sicurezza dei bagnanti di tutta la Costa Amalfitana.

Per tutta la giornata in cui la Costiera Amalfitana è stata letteralmente presa d’assalto dai vacanzieri, sono risultare completamente scoperte dei medici due postazioni del Servizio Assistenza Urgenza Territoriale (SAUT) di Maiori e Positano. Unica ambulanza con medico a bordo, quella della postazione di Amalfi con sede a Castiglione di Ravello.

Per l’unica ambulanza medicalizzata ben nove le uscite nell’arco delle dodici ore diurne su tutto il territorio, da Maiori a Praiano. La maggior parte, per fortuna, solo lipotimie e sindromi vagali (abbassamenti di pressione, perdite di conoscenza momentanei), anche al mare, sulle spiagge di Maiori e Castiglione, curati sul posto.

A Maiori, per il soccorso in spiaggia a un bambino di dieci anni è intervenuto personale del 118 con ambulanza infermieristica. Necessario l’intervento del medico ed ecco giungere l’ambulanza da Castiglione con due postazioni rimaste scoperte. Intanto contemporaneamente si richiedeva l’intervento del medico per un’altra emergenza. L’infermieristica ha richiesto l’aiuto del medico a bordo dell’idro-ambulanza.

Il centralino bollente come tutta la giornata: nemmeno il tempo di rientrare in sede ed ecco una nuova richiesta di soccorso. Un turista 61enne di nazionalità belga, in vacanza con la famiglia presso una struttura extraricettiva di Furore aveva ravvisato un improvviso malore. L’uomo, cardiopatico, è stato preso in cura dal personale infermieristico coordinato dal medico di turno, il dottor Mario Rascato, che lo ha condotto al Pronto Soccorso di Castiglione.

Sottoposto agli esami strumentali di routine, è stato accertato che il turista era stato colto da infarto. Stilizzato, è stato portato d’urgenza, in ambulanza, presso la Torre cardiologica dell’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno.

Da non dimenticare che da circa due mesi Maiori non dispone di Guardia Medica, chiusa dai Carabinieri del Nas.

Il mese di agosto, in cui la Costa d’Amalfi sarà letteralmente presa d’assalto, è appena iniziato. Bisognerà correre ai ripari, da subito, operando il rafforzamento delle postazioni SAUT, dotandole di personale medico.

Fonte Il Vescovado

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. I medici d’emergenza disponibili possono essere solo di ceramica e li fanno a Vietri… Che soddisfazione… Doveva succedere prima o poi … Col criterio di emergenza che si ha da queste parti, manco come specializzazione in regalo viene scelta perché, grazie a Dio, i giovani medici finalmente si contano e scelgono loro. È finita l’epoca dei tre medici al prezzo di uno!
    …solo così potrà essere rivalutata la figura del medico di emergenza. E sennò:
    Curatevi da soli… se ne siete capaci!

  2. Il problema che l’Asl non importa se ci sono 1 medico o 10 i vertici il sabato e la domenica sono al fresco ed il problema resta delle ambulanze non medicalizzate che a volte si prendono responsabilità enormi. Se si i iniziasse a porre qualche problema in più al posta di fare gli eroi chissà cosa succederà…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.