Attacco hacker al centro vaccinale Lazio. Zingaretti: “Stampo terroristico”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Restano ancora bloccate le prenotazioni per il vaccino nel Lazio, a causa dell’attacco hacker che da domenica ha colpito i sistemi informatici della Regione. I pirati informatici, ancora all’interno, sarebbero riusciti ad infiltrarsi nel sistema entrando nel profilo di un amministratore di rete. Ad essere bloccati sarebbero quindi tutti i file del Centro Elaborazione Dati. L’attacco, secondo le prime indagini, arriva dall’estero.

Al momento non è stata ancora circoscritta l’area geografica da cui sono partiti i malware che hanno infettato i server regionali. I pirati informatici sarebbero riusciti a infiltrarsi nel sistema entrando nel profilo di un amministratore di rete e attivando il cosiddetto “cryptolocker”, che cripta i dati.

Secondo le prime informazioni trapelate da fonti si sicurezza, gli hacker non avrebbero avuto accesso alla storia sanitaria dei milioni di cittadini che sono inseriti nel database del sistema sanitario regionale. Non ci sarebbe stato un travaso di dati sanitari, anche se i pirati sarebbero comunque entrati in possesso di diversi dati anagrafici. Non sarebbe invece stata toccata l’infrastruttura informatica che riguarda il bilancio e la Protezione civile.

 

“Stiamo difendendo in queste ore la nostra comunità da questi attacchi di stampo terroristico. Il Lazio è vittima di un’offensiva criminosa, la più grave mai avvenuta sul nostro territorio nazionale”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, precisando che “gli attacchi sono ancora in corso. La situazione è molto seria e molto grave”.  Poi ha aggiunto che le voci di un possibile riscatto chiesto dagli hacker sono “totalmente infondate. E’ comparsa solo una pagina con un invito a contattare il presunto attaccante. In ogni caso è nostra intenzione  non avviare nessuna interlocuzione con chi ha attaccato il sistema. Non tratteremo con gli interlocutori che ci stanno attaccando. Le autorità stanno lavorando alle indagini”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. so stati i ufo, ma va’ và………. che fake news caro zingaretti……. vi siete dati voi stessi……….

  2. ma che hacker, vari giornali hanno detto che era partito dal pc di un dipendente che lavorava da casa e ha preso questo virus su sitiporno

  3. questi pagliacci che parlano di attacco al vaccino da parte dei novax non hanno pensato a due cose:
    1. i novax non erano una banda di ignoranti nullafacenti?! sarebbero riusciti a fare una cosa del genere a questo livello in Italia e non solo!?
    2. il sito della regione lazio non serve solo per i vaccini, anzi è una minima parte ….. tra le altre cose ci sono APPALTI e documenti per miliardi di euro! …. non vi viene qualche dubbio su altre “piste” ??

    Lo sapete che il sig. Gates, lo stesso informatico padrone dell’OMS (!) e che vuole vaccinare il mondo e parla come se fosse un medico, ha programmato un’esercitazione già da anni, e questa ha avuto inizio a luglio! ..
    Si chiama CyberPolygon e riguarda un immenso attacco hacker nel mondo, soprattutto alle catene di distribuzione!….
    NON VI PUZZA LA COSA?? Casualmente pure l’Olanda ha visto migliaia di siti fuori uso proprio ieri… Quell’uomo, Gates, è un criminale, uno tra quella decina ai massimi livelli nel mondo assieme alle solite famiglie Rkfl & Rtsh…

  4. Caro Alfie, ti consiglio di spendere qualcosina in più, sarà sicuramente migliore di quella che già assumi !!!

  5. x 10.10 se lo dici tu che sei un esperto allora ci fidiamo, ne usi parecchia? o la spacci solamente? chiedo per certi amici con tesserino

  6. zingaretti un’altro esempio di grande politico inservibile che si e’ fatto i soldi sulla pelle degli italiani,alla regione non serve figuriamoci quando era al governo col pd, altro che attacco informatico di sicuro era qualche dipendente lavoratore che e’ andato su qualche sito ” particolare ” e si e’ beccato un virus che essendo in rete collegato con la regione l’ha passato a tutto il sistema connesso.

  7. Zingaretti? quello di cui QUATTRO FOTO DIVERSE pubblicate su giornali in cui afferma che si stava vaccinando?! proprio lui? 4 siringhe vuol dire che ha fatto quattro dosi?! oppure solo due e quindi due sono false??! e se due sono false, perchè non pensare che siano false tutte e quattro e sia tutta una messinscena per covidioti che ci hanno creduto???
    Un politico tedesco ha il record, nove foto con siringa (evidentemente falsa) sul braccio!
    Ma il covidiota crede a tutto, è meraviglioso nella sua ingenuita.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.