Scuola: nuove aule per studenti Regina Margherita e Nautico di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa

La Provincia di Salerno ha assegnato al Liceo Regina Margherita di via Cuomo ed all’Istituto Nautico Giovanni XXIII di Torrione, nuovi spazi all’interno dell’ IIS Genovesi Da Vinci, nello specifico, parte del 4 piano dove erano terminati da poco i lavori di messa in sicurezza della struttura.

“Con un decreto dirigenziale – ha spiegato il Presidente della Provincia Michele Strianese – abbiamo risolto anche questa problematica aggravata dall’emergenza sanitaria che richiede spazi adeguati per i nostri studenti.

Al “Genovesi-Da Vinci” è stata messa in sicurezza buona parte del quarto piano che ospita spazi destinati ad aule e laboratori. I lavori sono stati realizzati grazie all’impegno dell’on. Piero De Luca che nel mese di novembre del 2019, facendosi portavoce delle nostre istanze, riuscì in tempi brevi, a far stanziare 150 mila euro dal Ministero, a cui la Provincia ha aggiunto altri 100 mila euro messi a disposizione dalla Regione Campania. Grazie a queste risorse, è stata completata non solo la messa in sicurezza del quarto piano, ma anche altri lavori strutturali.

Nel frattempo, a causa dell’emergenza sanitaria che impone adeguati distanziamenti interpersonali, la carenza di aule che lamentavano altri Istituti scolastici è diventata esplosiva – continua Strianese – in particolare all’Istituto Nautico ed al Regina Margherita, che ha registrato un notevole incremento delle iscrizioni.

Quindi, dopo il parere favorevole della Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Monica Matano, ed un confronto tra Angelo Michele Lizio, nostro dirigente all’Edilizia scolastica, ed una delegazione del Genovesi-Da Vinci è stato raggiunto l’accordo per l’attribuzione degli spazi agli altri due istituti scolatici in difficoltà.

La Provincia di Salerno, nel frattempo, si impegna a sistemare entro il prossimo mese di settembre tutti i rimanenti ambienti del 4 piano dell’Istituto Genovesi-Da Vinci, con ulteriori interventi strutturali che partiranno il prossimo 9 agosto. La delegazione del Genovesi-Da Vinci ha chiesto di assegnare le aule più ampie alle proprie classi considerate più numerose. A questa richiesta la Provincia si riserva di verificare il numero effettivo degli alunni per classe nei diversi Istituti scolastici e procedere poi all’assegnazione degli ambienti in base a questo criterio.

Mi sento di tranquillizzare un po’ tutti – conclude Strianese – perché parliamo spesso di cultura della convivenza. Sono sicuro infatti che i nostri ragazzi saranno assolutamente felici di coabitare con altri coetanei di scuole diverse. I timori organizzativi di docenti e genitori presto scemeranno, perché proprio da loro, dalle famiglie e sui banchi di scuola, vengono trasmessi valori di accoglienza e di solidarietà come ricchezza reciproca”

Soddisfazione è stata espressa anche dall’on. Piero De Luca:

“La collaborazione istituzionale porta sempre alla positiva risoluzione dei problemi – ha dichiarato il deputato Dem. Ho seguito personalmente la vicenda insieme al Presidente Strianese. Siamo molto soddisfatti di questo risultato, che riuscirà a rispondere alle esigenze di tutti e tre gli istituti, grazie ad un lavoro sinergico, attento e puntuale, a sostegno degli alunni, delle famiglie e del personale amministrativo e docente. L’edilizia scolastica è un tema prioritario del mio impegno in Parlamento. La tutela del diritto allo studio dei nostri studenti e della loro sicurezza è un obiettivo che continuerò a seguire con particolare attenzione su tutto il territorio”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. In verità la Provincia è rimasta sorda alle “perplessità” del Dirigente Annunziata, che dal 1 settembre sarà sostituito da Lea Celano, sorella del noto politico.

  2. Soldi stanziati grazie a Piero De Luca…..ma avete capito che chist nun cont niente. STRIANESE vai vai a fare campagna elettorale alla famiglia DE LUCA

  3. Solo pubblicità per niente occulta ma fatti zero…..
    Le scuole salernitane cadono a pezzi e questi fanno solo fumo con la manovella……

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.