Bonus terme 2021: come funziona e come richiedere lo sconto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il decreto attuativo per il Bonus terme è approdato in Gazzetta Ufficiale il 5 agosto 2021. La misura sarà gestita da Invitalia e consiste in uno sconto pari al 100% del costo dei servizi termali, fino ad un massimo di 200 euro per richiesta. Ecco come funziona e come accedervi

Ad ogni richiedente sarà attribuito un buono, non cedibile a terzi, che consentirà di accedere a uno sconto direttamente presso la struttura prescelta

Occorrerà, però, attendere. Sarà infatti il Ministero dello Sviluppo Economico ad annunciare la fase di avvio delle procedure, dopo la predisposizione del portale da parte di Invitalia

Le risorse stanziate ammontano ad un totale di 43 milioni, importo che costituisce il limite massimo di spesa. I beneficiari del buono per i servizi termali sono gli utenti che acquistano presso enti accreditati uno o più servizi agevolabili. Non sarà possibile beneficiare dello sconto per quelli già a carico del Servizio Sanitario Nazionale o di altri enti pubblici. Sarà invece possibile cumulare al bonus le detrazioni fiscali riconosciute sui costi non coperti

Il bonus terme copre il 100% del prezzo dei servizi, fino ad un massimo di 200 euro. L’agevolazione è riconosciuta attraverso l’applicazione di uno sconto da parte dell’ente, fino al raggiungimento del valore massimo di ciascun buono concesso

La possibilità di utilizzare lo sconto è comunque subordinata all’accreditamento dell’ente termale che dovrà presentare una specifica richiesta ad Invitalia, secondo la procedura che verrà successivamente comunicata

L’utente interessato al bonus dovrà quindi effettuare una preventiva prenotazione presso l’ente termale accreditato prescelto che dovrà inserire le informazioni sulla richiesta dell’utente e inviare la prenotazione tramite la procedura informatica dedicata

Dopo l’invio delle richieste, sulla base delle risorse residue, sarà rilasciato un documento relativo alla prenotazione effettuata, che l’ente potrà o inviare tramite email o stampare e consegnare al cliente. Ci saranno 60 giorni di tempo per usufruire del servizio, pena la decadenza dall’agevolazione

Va ricordato che è l’ente termale a dover gestire l’intera procedura per l’ottenimento del bonus. L’ente dovrà accedere al portale di Invitalia, con lo SPID, selezionare la prenotazione di riferimento e inserire la data di inizio di erogazione dei servizi

Al termine del ciclo di cure, e non oltre 45 giorni dalla data di inizio, dopo l’emissione della fattura, sarà possibile richiedere il rimborso del buono fruito dall’utente. Ed Invitalia avrà un mese di tempo per erogare il rimborso che verrà pagato sul conto corrente che l’ente termale avrà indicato durante il suo accreditamento. I tempi potranno dilatarsi in caso di controlli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Avete rotto il cazzo co sti bonus Pezzotti e fasulli erogate 2000 euro a famiglia e basta ci ste tarantelle. Ma che band i sciem

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.