Green pass, il calendario di quando entrano in vigore nuove regole per scuole e trasporti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Consiglio dei ministri ha dato ieri sera il via libera al nuovo decreto sul green pass. Da oggi scattano le nuove regole con bar e ristoranti pronti al controllo. Il certificato sarà poi obbligatorio per scuola e università, nonché sui trasporti su lunga percorrenza. Ecco il calendario fissato dal decreto e le misure anti-Covid previste

6 AGOSTO, GREEN PASS PER LE PRIME ATTIVITÀ – Dal 6 agostola certificazione verde digitale Covid-19 che attesta la vaccinazione o, in alternativa, la guarigione dalla malattia o un tampone negativo nelle 48 ore precedenti è obbligatorio per i cittadini sopra i 12 anni per svolgere alcune attività, tra cui sedersi in bar o ristoranti al chiuso

Green pass è obbligatorio anche per spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi; musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre; piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso

Sempre dal 6 agosto è scattato l’obbligo green pass per l’ingresso a: sagre e fiere, convegni e congressi; centri termali, parchi tematici e di divertimento; centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione; attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; concorsi pubblici

1 SETTEMBRE, TRASPORTI –  A decorrere dal primo settembre prossimo, si introducono nuove norme per l’accesso e l’utilizzo ai mezzi di trasporto. In questo caso il criterio guida è la distinzione tra trasporti di medio-lunga percorrenza e trasporto pubblico a breve percorrenza, ad eccezione degli aerei per i quali non si prevede alcuna differenziazione e sarà sempre obbligatorio il green pass

In base a questa suddivisione, dall’1 settembre, sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di Green Pass l’accesso e l’utilizzo dei seguenti mezzi di trasporto: aerei; navi e traghetti per servizi di trasporto interregionale, ad esclusione di quelli dello Stretto di Messina; treni Inter City, Inter City Notte e Alta Velocità; autobus che collegano più di due regioni con itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti; autobus servizi di noleggio con conducente, esclusi quelli impiegati nei servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale

INIZIO SCUOLA E UNIVERSITÀ – Il decreto stabilisce che tutto il personale scolastico e universitario e gli studenti universitari (che potranno essere sottoposti a controlli a campione) devono possedere il green pass. Il mancato rispetto del requisito è considerato assenza ingiustificata e a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso

SCUOLA E UNIVERSITÀ IN PRESENZA – Nell’anno scolastico 2021-2022, l’attività scolastica e universitaria sarà svolta in presenza. La misura è derogabile esclusivamente con provvedimenti dei presidenti delle Regioni, delle province autonome di Trento e Bolzano e dei sindaci, adottabili nelle zone arancioni e rosse e in circostanze di eccezionale e straordinaria necessità dovuta all’insorgenza di focolai o al rischio estremamente elevato di diffusione del virus SARS-CoV-2 o di sue varianti

LE REGOLE PER SCUOLA E UNIVERSITÀ – Ecco le misure di sicurezza minime previste: è fatto obbligo di utilizzo delle mascherine, fatta eccezione per i bambini sotto i 6 anni, per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso del dispositivo, per i soggetti impegnati nelle attività sportive. Le linee guida possono derogare all’obbligo di mascherina se alle attività partecipano solo studenti vaccinati o guariti; è vietato accedere o permanere nei locali scolastici ai soggetti con sintomatologia respiratoria o temperatura corporea oltre i 37,5°

15 OTTOBRE, LE REGOLE PER I RESIDENTI A SAN MARINO – Per i soggetti residenti nella Repubblica di San Marino, già sottoposti a un ciclo vaccinale, non si applicano le disposizioni relative al green pass fino al 15 ottobre. Per questa categoria sarà adottata una circolare che disciplinerà un nuovo percorso vaccinale compatibile in coerenza con le indicazioni dell’Agenzia Europea per i medicinali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.