Salerno: lavaggio strade e derattizzazione straordinaria disposti dal Sindaco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Intervento di pulizia e lavaggio strade, stamattina, a Salerno, su disposizione del sindaco Vincenzo Napoli e dell’assessore all’ambiente Angelo Caramanno. Interessate le arterie principali della città. Intanto quest’oggi è in corso una derattizzazione straordinaria nei punti più critici del territorio dopo che la scorsa settimana si è concluso l’intervento ordinario in tutti i quartieri.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. Ma cosa c’è di straordinario?
    Le strade andrebbero pulite regolarmente, solo a Salerno normali attività vengono spacciate per interventi straordinari con il fine ultimo di fare becera propaganda elettorale.

  2. stronzate come il suo padreterno de luca ,lavaggio strade e derattizzazione con cumuli di spazzatura non ritirata da giorni e giorni a cosa servono le derattizzazioni? andate a fare in cul…. che gestire una citta’ non e’ pane vostro!!!!!!!

  3. Cari cittadini non a 90 gradi la grande pulizia inclusa derattizzazione facciamola ad Ottobre
    Mamdiami questo munnezzari a casa

  4. Via Leucosia è abbandonata da decenni. I giardini hanno subito il crollo del dei muri e delle ringhiere per le mareggiate e sono pericolo e degrado cittadino. Assessore Caramanno e sindaco non passano mai da queste parti a verificare lo stato ormai vergognoso dei luoghi?

  5. Lavaggio..elettorale. Fino ad oggi il caro sindaco deluchiano non si è interessato affatto della pulizia e della sicurezza della città. Ora sotto elezioni è diventato super efficiente….ma ci faccia il piacere. Lui ed il suo De Luca hanno ridotto la città in pessimo stato. In tutti i sensi.

  6. La derattizzazione andrebbe fatta al comune insieme alla disinfestazione dai parassiti pidocchi e scarafaggi che lo infestano e che hanno infestato anche regione asl ecc.

    La derattizzazione e dezzoccolizzazione andrebbe fatta al comune insieme alla disinfestazione dei parassiti pidocchi e scarafaggi che lo infestano e che hanno infestato anche regione asl ecc.

    I responsabili dello scempio di Salerno? Li si cerchi al comune.
    Bene a scritto uno:

    “È solo una questione di moralità nella cosa pubblica e salute mentale.
    La mia è una questione di moralità nella gestione dei beni dei salernitani e di salute mentale.

    Chi è prodigo con le cose proprie, regalando soldi suoi e beni suoi senza motivo, ci pensano i familiari a farlo interdire.

    Chi è prodigo con le cose non sue o è un ladro o è un truffatore o è un venduto, comunque se è un amministratore anche solo di condominio, tradisce il suo mandato, eccede nel mandato, raggira i condomini.

    Chi ci vuol convincere che le cose nostre sia bene che vengano regalate insieme ai soldi nostri, vuol dire che ha problemi, ed allora è bene che si faccia esaminare o da un medico o da un giudice.

    Se noi ci lasciassimo convincere che è bene per noi pagare la tari più alta delle città provinciali di tutta Europa per poter regalare i nostri beni ed le nostre tasse per arricchire un privato, sarebbe bene che i nostri cari ci propongano per un tso.

    Un amministratore che ragalasse del condominio da lui amministrato superfici sottosuolo spiagge parcheggi edifici scuola materna condominiale fiume garage attività di artigiani ed imprese del suo condominio e bed & breackfast situati nel suo condominio per poi pagare i danneggiati abbattimenti espropri con le quote ed i depositi condominiali, per in più poi costruire e regalare un tettopiazza alle attività del privato a cui ha regalato quanto sopra, sempre con conti del condominio, per poi quadruplicare nel suo mandato le quote condominiali, meriterebbe un posto in cella ordinaria se colpevole di qualcosa altrimenti un posto in cella imbottita.

    Ma i condomini che non lo fermassero meritano certamente un trattamento psichiatrico per la terapia da sindrome di Stoccolma”

  7. Il rozzo contadino sa come trattare i ratti di campagna che divorano i suoi beni e quanto produce.

    Dice bene chi dice:

    Non far sapere al contadino quanto è buono il cacio con le pere.

    Non far sapere ai salernitani quanto è esteticamente bello per i conti del privato avere avuto regalato il posto più costoso di Salerno e le tasse dei salernitani.

    Non far sapere ai salernitani quanto è bello non pagar niente per costruire ad interesse speculativo di un privato in un luogo dove non è possibbile per nessuno costruire ad uso privato, in quanto spiaggia demanio e letto di fiume.

    Non far sapere ai salernitani quanto gli costa la piazza tetto del privato del Crescent regalatagli dal comune.

    Non far sapere ai salernitani quanto è bello costruire in un luogo dove i salernitani a spese loro hanno abbattuto le loro attività, posti di lavoro, parcheggio scuola parco pubblici, albergo, cantieri nautici, grossisti import export, grossisti edili, grossisti lignei, grossisti nautica ed accessori ecc. Ne quanto gli è costato ai salernitani gli abbattimenti espropri, perdite di avviamento e mancati guadagni futuri e tutti codesti rimborsi, per regalare l’affare Crescent al privato straniero.

  8. I ratti stranieri insieme all’amica zoccola di uno di loro, sono venuti a Salerno è se la stanno mangiando tutta, ma il colpaccio lo hanno fatto al porto ed alla ex marzotto.
    La dimostrazione stessa, se vene fosse ancora bisogno è il Crescent.
    Un abominevole furto danno esproprio di cose pubbliche e private abuso di uso di demanio e spiagge e fiume e regalia di decine e decine di milioni e milioni di nostre tasse ed di centinaia di milioni di beni pubblici e superfici suoli sottosuolo spiagge fiumi pubblici, scuola pubblica istituto nautico, parchi pubblici e parcheggio pubblico economico, regalati ad un privato a danno di esercenti commercianti ed cittadini di Salerno, di studenti e genitori. Concorrenza sleale ad imprenditori tutti a vantaggio di un singolo prenditore, abbattimenti espropri di tutto il preesistente e risarcimenti a spese nostre.
    Innegabili ne negati fatti, certificati e fotografati dai processi.

  9. Questo sindaco merita la riconferma ….come lui nessuno , e che s’fir’ i fà ….a Milano se lo sognano un sindaco così

  10. La città deve essere sempre pulita non solo quando vengono i turisti capito sindaco. Siamo stati nella merda per lungo tempo ma il comune l’ ASL dove stavano.

  11. Con tanta piscia e cacche di cani in ogni dove è impossibile non vedere ratti e blatte per tutta la città. Incominciamo a mettere una piccola tassa per ogni cane microcippato e poi si comincia a ragionare.povere aiuole e arredi vari della città tutti deturpati e corrosi dalle urine canine.viva la civiltà.

  12. Mi auguro che il Cittadino Salernitano, nell’urna elettorale, si ricordi come era salerno e come è oggi, e manifesti il suo voto non con un probabile interesse personale, ma per un interessa cittadino e anche suo.
    Fuori questa marmaglia di nulla facenti buoni solo ad essere attivi alla fine del mese.

  13. … non siete mai contenti‼️ Puliscono il Corso e…. ripavimentano il Corso e…. derattizzaziono e disinfettanano il Corso e… come mai❓ Corso do Salerno è il kuogo dove ci si gioca la candidatura, il programma e l’adesione al Mr. Bicchierino di turno (6 lustri) o di un suo fido scudiero burattino. Vorrei raccontare una favoletta:
    C’era una volta una Città che sebbene abusata negli anni 60′ da un’edilizia dissennata e senza stile…. aveva ancora un suo “perché”… ‼️
    Poi, un giorno, il Sindaco del momento incappo’ (incolpevole e proclamato incolpevole dalla Magistratura) fu deposto ed al suo seggio sedette un……. che pose in essere i progetti del suo predecessore che avevano finanche la copertura finanziaria.
    Egli (il “nuovo”) ebbe un’infoiata da materia grigia indurente ed ad ogni “intostata” non esitava a definirla straooorrrrdddiiiinnnnnaaaarrriiiaaa.
    Tanti cantieri, tanti opere inutili, tante rotatorie con fontane che sarebbero diventate rotatorie riempite di terreno e piante incolte o poco manutente, tante promesse, tante partecipate, tanti sfrattapagnotte sistemati ad arte, tante TASSE PER I VIVENTI SALERNITANI E PER UNA DECINA DI GENERAZIONI CHE SARANNO…. ‼️
    Tutti ad applaudire e nel frattempo comprava il demanio pubblico, il demanio marittimo e…. ad ovest lo regalava ad un privato per la costruzione del “croissant”…. ed ad est ad un altro amico del cechio magico che si costruiva un porto per ricchi con tanto di ricenzione in ferro e disduasori in cemento… un vero club con tanto di tessera. Il primo amico mise le mani sulla Città terrestre, il secondo sulla Città portuale. Entrambe hanno usufruito dell’ acquisto con i soldi dei Salernitani di demanio pubblico.
    Qual’è la coclusione❓…. state sempre a lamentarvi mentre la Città se la sono cucinata…., state sempre a vedere le stupidaggini mentre il profumo di cucinato cittadino pervade il tasche di taluni….

  14. X luciano laspro, mentre cani randagi turisti e stranieri e ubbriachi la piscia la possono fare a gratis?

    È sempre colpa dei cittadini?
    Le do ragione, sono colpevoli perchè continuano a votarvi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.