Giuseppe Conte a Ravello per la presentazione del nuovo libro di Enrico Passaro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa

“Non facciamo cerimonie! A spasso nelle vicende del protocollo di Stato” è il titolo del libro di Enrico Passaro, responsabile dell’Ufficio del Cerimoniale di Stato e per le Onorificenze della Presidenza del Consiglio dei MinistriPubblicato da Editoriale Scientifica, sarà presentato mercoledì 18 agosto a Ravello.

Dopo un’esperienza di operatore sociale all’Ispes, Passaro ha lavorato, dal 1985 al 2000, da funzionario prima, e poi da dirigente, al Ministero del Tesoro, ora Ministero dell’Economia. Dal 2000 al 2009 ha prestato servizio alla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione. Si occupa di attività protocollare presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri: ha fatto da cerimoniere a sette Presidenti del Consiglio: Silvio Berlusconi, Mario Monti, Enrico Letta, Matteo Renzi, Paolo Gentiloni, Giuseppe Conte Mario Draghi.

«E’ un lavoro di responsabilità, stressante, è un lavoro guardato con disincanto, a volte sbeffeggiato – spiega Passaro – ma è un lavoro da privilegiato. Non perché si è vicini ad uomini di potere ma perché attraverso il cerimoniale e il protocollo di Stato si attraversa e si ripassa la storia, si risveglia la memoria, si valorizzano gesti simbolici che sono alla radice dei sentimenti e dell’identità di un popolo, si conoscono e si apprezzano valori e motivazioni di altri mondi e altre civiltà. Basta raccontarlo, senza enfasi, con molta ironia e autoironia, a volte emozionandosi o commuovendosi, a volte indignandosi, a volte sorridendo o ridendo di se stessi o di buffe situazioni che attraverso il cerimoniale e una comunicazione esasperata si mettono in evidenza».

La presentazione del volume, che vedrà la presenza dell’Autore, mercoledì 18 agosto, alle 18,30, nella cornice dei giardini di Villa Cimbrone. Interverranno il sociologo Domenico De Masi e il direttore responsabile della rivista “San Francesco” Padre Enzo Fortunato con la moderazione del giornalista Emiliano Amato. Concluderà l’ex primo ministro Giuseppe Conte.

Per la partecipazione all’evento, che si svolgerà nel pieno rispetto delle disposizioni e raccomandazioni in materia di contrasto e prevenzione del contagio da Covid-19, bisognerà prenotarsi ed esibire obbligatoriamente il proprio Green Pass all’ingresso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Quest’altro Grande Bluff, ora a capo dei 5S, ci ha preso un po’ in giro ed è stato silurato…..
    Ora tra una innaugurazione e l’altra vorrebbe rientrare dalla porta di servizio…….

  2. ecco presentare l’italia un inservibile di politico,gente che fa ed ha fatto solo danni,una nazione diventa grande quando a condurla ci sono grandi persone,purtroppo l’italia rispecchia il popolo italiano personaggi che guardano solo ed sclusivamente ai loro tornaconti con l’aggravante di essere delle nullita’,l’avvocato del popolo poteva e puo fare solo l’avvacato per gli incidenti assicurativi ed io non gli affiderei una mia pratica.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.