Ferragosto, limiti a feste e falò. Controlli sul Green pass: ecco le regole e i divieti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Nel giorno di Ferragosto le città mettono in atto il piano dei controlli per assicurare il rispetto delle norme anti Covid. La festa che tradizionalmente segna il culmine dell’estate dovrà fare i conti con la pandemia e il rischio contagi, oltre all’obbligo del Green pass per alcuni servizi

Specialmente nelle località di villeggiatura si registra una stretta per scongiurare il rischio che si creino assembramenti. Migliaia di agenti delle forze dell’ordine sono pronti in tutta Italia per gli accertamenti nelle zone della movida e per verificare il Green pass in ristoranti, bar e locali

Sono tante le ordinanze comunali che vietano di recarsi in spiaggia o nei luoghi pubblici la notte tra domenica e lunedì. In alcune zone sono vietati i falò in riva al mare, gli spettacoli dei fuochi d’artificio e le sagre

Il Viminale ha chiesto “massima attenzione alle attività di controllo” del Green pass da parte delle forze dell’ordine, con verifiche a campione nelle attività per cui è obbligatorio e in particolare nei luoghi turistici

Le forze dell’ordine sono impegnate sia nelle località di mare sia nelle grandi città, dove verranno usati anche droni. Parte dell’attività è affidata a personale in borghese, per poter svolgere le verifiche in modo non invasivo, soprattutto per quanto riguarda l’utilizzo della certificazione verde nelle zone della movida e dei locali

Anche dal punto di vista religioso Ferragosto è sottoposto a regole. Tradizionalmente, il giorno dell’assunzione della Madonna viene celebrato con processioni e fiere. Ma molte diocesi hanno deciso di non festeggiare

L’arcidiocesi di Spoleto-Norcia non celebrerà la processione a causa della pandemia. Nella vicina di Città di Castello, così come a Grosseto e Fiumicino, sono in programma le processioni in mare. Processioni dell’Assunta cancellate anche a Modena e in molti comuni e paesi della Campania. Annullata la processione anche a Norcia, in Umbria

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Si controlli green pass e la Campania sprofonda nella camorra e nelle mini gang.
    Ormai salerno è far western , come diceva un gruppo napoletano “ tanna trasferi allantimafia “, intendendo che era facile fare il grande con i piccoli ed il piccolo con i grandi .

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.