Meteo: da domani addio al caldo, crollo termico e temporali sull’Italia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa

L’Italia dice addio al caldo intenso che ha caratterizzato questa estate e secondo le previsioni meteo di martedì 17 agosto, si prepara a una ondata di temporali che investirà prima il nord e poi anche il centro sud. A causa dell’arretramento dell’anticiclone africano e il contemporaneo arrivo di una perturbazione atlantica che si sta affacciando sulle Alpi, infatti, il nostro Paese questa settimana farà i conti con l’irruzione di correnti relativamente più fresche da nord che faranno abbassare  drasticamente le temperature portandole a valori nella media del periodo e quindi più sopportabili ma soprattutto daranno vita a una maggiore nuvolosità con improvvisi e intensi temporali.

Nel dettaglio, le previsioni meteo di martedì 17 agosto indicano un primo stop al grande caldo che inizialmente però coinvolgerà solo le regioni del nord. Le prime avvisaglie le avremo già oggi quando l’alta pressione lascerà spazio ad una maggiore presenza di nubi sull’arco alpino e prealpino con temporali sempre più frequenti e intensi.

Sull’Italia si muoverà così una massa di aria più fresca dal nord Atlantico che da domani farà abbassare le temperature in maniera brusca prima al nord e poi al sud con una maggiore nuvolosità e e isolati rovesci al centro nord.

Insieme al calo termico, martedì avremo alcuni temporali o brevi rovesci lungo le regioni adriatiche da Nord verso il Centro, ma anche su Lombardia e Trentino Alto Adige e in maniera più sporadica su Appennini meridionali. Alternanza tra sole e nuvole su regioni centrali e Campania e isolati rovesci e temporali su Emilia Romagna, Marche e Abruzzo.

Sul resto del Sud invece sarà ancora protagonista il caldo intenso, destinato a intensificarsi prima del crollo tra mercoledì e giovedì.  Entro mercoledì quindi le temperature subiranno un tracollo  generalizzato arrivando anche a scendere di 10-12°C  al Nord.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. In una città dove si è piazzato il Crescent dove si è piazzato, e a gratis per il prenditore straniero su spiaggia demanio e fiume, eliminando l’unico economico parcheggio pubblico della zona, un istituto nautico, albergo ed tante attività storiche, cantieri nautici posti di lavoro, il tutto a spese nostre e con ancora ulteriori 8.000.000 più 22.000.000 più 2.000.000 di nostre tasse per regalargli pure il tetto piazza dei suo condominio privato è rivalutargli ulteriormente le proprietà private, qualcuno si permette di notare un po’ di spazzatura non rimossa sul lungomare?

    Ma si rimuova quel cesso di Crescent ed ancora di più quei c..i di amministratori venduti.

  2. Per te anonimo delle 11,21
    A noi del crescent e dei tuoi sporchi interessi non frega un caxxo, qui si parla di meteo, la politica falla alle chiancarelle o se vuoi ex chiavertelle chi vo capì capisc

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.