Caos durante le vacanze ad Agropoli, rissa tra 2 famiglie di Napoli

Stampa
Una rissa tra 2 famiglie è scoppiata nel centro di Agropoli. Il violento episodio è avvenuto nella tarda sera di ieri in di Via Quintino Sella come riporta StileTv. Coinvolte 2 famiglie residenti nella provincia di Napoli che trascorrevano i giorni di vacanza nel comune cilentano.

Sono volati schiaffi, pugni ed insulti di vario genere che hanno attirato l’attenzione di residenti e turisti. Resta l’incredulità dei passanti a fronte della violenta lite scoppia tra parenti, probabilmente causa di futili motivi. Almeno 4 le persone sono state portate poi in ospedale per ferite ed ematomi da percosse.

29 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Sempre loro…ma perchè non si vanno a fare il bagno a mergellina?!

  • Vengono ad insozzare sempre il nostro mare, ma perché non si stanno nella loro fogna? Ritengono che Napoli è bellissima e ten o mar…bhe’ si facessero il bagno a casa loro e non rompessero le p….

  • Finché esisteranno questi “turisti” nn prenderemo mai valore . Dispiace dirlo ma i peggiori vengono in Cilento

  • Non vanno a Mergellina perché Agropoli è a loro immagine e somiglianza. Tra cafoni ci di intende. Vi piace farvi i soldi fittando a tutti???bene pagatene le conseguenze.

  • Siamo stanchi veramente….non se ne può più!!! Fino a tarda notte a fare casino con quel loro fare cafone che è UNICO.

  • Ero presente, una scena indegna per chi voleva trascorrere una serata in tranquillità. Molti invece di sedare gli animi erano divertiti dal comportamento indecente delle due famiglie sicuramente dell‘Interland napoletano.

  • Devono rimanere nei loro posti e basta anche ai Celentano che gittano le loro case a questi energumeni poi non vi lamentate

  • napoletano, significa zuzzimma e fogna, poi si lamentano quando in tutto il mondo vi schifano!

  • X via Fabiani da Salerno….
    Se non era per LOTITO CASTORI E SOPRATTUTTO FABIANI ALTRO CHE SERIE A…
    facevamo la.C a.vita!!!
    Grazie Lotito, Grazie Fabiani!!!

  • Questo esiste e succede perché proprio gli agropolesi hanno venduto attività e case ai napoletani che oramai si sentono padroni di Agropoli ..un anno ci sono stato e oltre a tutti i locali di questa gente dall’inequivocabile parlata dell’interland napoletano e casertano.. ovunque andavi sentivi solo loro schiamazzare in modo volgare e cafone…ma ripeto colpa degli agropolesi..quindi chi è causa del suo male pianga se stesso..

  • Agosto…..Cilento mia non ti conosco…. è un’invasione di malcostume, scostumatezza e cafoneria ovunque e non solo lì, anche la Calabria e’ invasa da questi zammari….ma dove li prendono i soldi per permettersi dai 15 ai 30 gg. di vacanze e pagare salatissimi fitti in nero???

  • Agropoli è la Scalea della Campania evito accuratamente di andare d estate è un quartiere di Napoli,con tutto ristorante per la stragrande maggioranza dei napoletani

  • Si devono sempre far riconoscere. Per fortuna non ovunque è così. A Camerota è pieno di concittadini, per lo più brave persone.

  • Pultroppo e una realtà negativa per i bambini che sono il futuro di questa terra aldilà che sono napoletani o salernitani agropolesi questo succede in tutta l’Italia e chi ne paga sono sempre i ragazzini che prendono esempi sbagliati e in futuro ci sarà sempre chi affitta case in nero famiglie che litigano in mezzo alla strada quindi non c’è da meravigliarsi di ciò che è accaduto oggi sono stati i napoletani domani saranno i salernitani poi tutti quelli che vorremmo giudicare ma siamo tutti uguali chi in meno chi in più

  • Pultroppo e una realtà negativa per i bambini che sono il futuro di questa terra aldilà che sono napoletani o salernitani agropolesi questo succede in tutta l’Italia e chi ne paga sono sempre i ragazzini che prendono esempi sbagliati e in futuro ci sarà sempre chi affitta case in nero famiglie che litigano in mezzo alla strada quindi non c’è da meravigliarsi di ciò che è accaduto oggi sono stati i napoletani domani saranno i salernitani poi tutti quelli che vorremmo giudicare ma siamo tutti uguali chi in meno chi in più

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.