Folla di ragazzi e feste in spiaggia a Castellabate: dura condanna del sindaco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Esprime sdegno e ferma condanna il sindaco facente funzioni di Castellabate, Luisa Maiuri, dopo aver visto foto e video di giovani assembrati sugli arenili della fascia costiera comunale, nelle serate e notti a cavallo do Ferragosto.  “Alcune spiagge libere – scrive il primo cittadino in un post pubblicato sul proprio profilo Facebook – sono state letteralmente invase da centinaia e centinaia di ragazzi che, organizzati con musica e alcolici, hanno dato vita a feste, chiaramente vietate ,senza alcun rispetto delle norme anticovid e del divieto di consumo di alcolici dopo le 22 in spazi pubblici. Le foto e il video sono la dimostrazione della totale indifferenza e dispregio delle regole e , pur comprendendo la voglia di stare insieme di giovani e giovanissimi, trasmettono un senso di sdegno! A ciò si aggiunge la devastazione, con rifiuti e oggetti vari sparsi dappertutto che gli operatori ecologici sono costretti a rimuovere il giorno dopo.
Sul posto erano presenti il Comandante della Polizia Municipale, 5 agenti e il Comandante del locamare di S.Marco di Castellabate che hanno provveduto a fare controlli dai quali sono scaturiti accertamenti ancora in atto. È del tutto evidente che la scarsità delle risorse in campo, peraltro impegnate su vari fronti, rende difficile fronteggiare questi numeri!”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Vi é piaciuto negli anni scorsi fare gli affitta case a queste persone e adesso vi lamentate. Adesso chiedete aiuto ALL’ESERCITO.

  2. SECONDO ME SARANNO I NO VAX CHE VOGLIONO IMMUNIZZARSI INFETTANDOSI TRA DI LORO

  3. In località lago passavano i vigili per far spegnere i falò ma non per allontanare i giovani senza dire e fare nulla quindi sindaca che parl a fa ?

  4. Però i soldi dei giovani villeggianti non fanno specie anzi. Castellabate paga il fatto che dopo il film “Benvenuti al Sud” è diventata una meta molto ambita per un certo tipo di turismo popolare e ne paga le conseguenze…………..

  5. inkazzati pure … qualcuno nel tuo paese non ha ancora capito che la monnezza, per decreto che ormai risale al 1986, va buttata tutta nel mare di baia arena!!!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.