Il mare in Campania: i risultati dell’Arpac dopo i prelievi di agosto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il sito del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente  si riepilogano i principali risultati del monitoraggio delle acque di balneazione svolto in Campania nel mese di agosto.

Una parte di questi dati sono già stati evidenziati nelle scorse settimane da precedenti comunicati.

Lo scrive l’Arpac Campania in una nota segnalando il link dell’articolo riepilogativo dei risultati dei prelievi di acque di balneazione in Campania ad agosto

Con i controlli del mese di agosto sono stati prelevati a bordo dei mezzi nautici dell’Arpa Campania 402 campioni di acqua di mare a fronte dei 2108 prelievi eseguiti in totale dall’inizio della campagna di monitoraggio, quest’anno avviata normalmente nel mese di aprile.

Nei giorni immediatamente dopo il Ferragosto a causa di condizioni avverse del moto ondoso alcune missioni sono state sospese e/o annullate ma si è riusciti a recuperarle nei giorni successivi così da terminare il monitoraggio mensile previsto dal calendario regionale.

In Costiera amalfitana, il comune di Atrani (tratto unico “Spiaggia di Atrani”) in divieto di balneazione per il superamento dei valori limite dei parametri batteriologici del prelievo del 9 agosto, ha fatto registrare esiti conformi dei prelievi effettuati in data 20 agosto, per cui il Comune ha potuto revocare il divieto temporaneo.

Prima del prelievo supplementare, l’amministrazione comunale ha comunicato di aver attivato il gestore del servizio idrico per l’individuazione delle cause dell’inquinamento temporaneo e di aver intrapreso azioni volte alla rimozione di tali cause.

Il tratto unico del comune di Minori diventa invece “di nuova classificazione” per il verificarsi delle procedure di legge relative alla riammissione di un’acqua scarsa (decreto ministeriale 30 marzo 2010 articolo 2 comma 7) ma attualmente vige un divieto di balneazione temporaneo emanato dal sindaco per lavori alla condotta sottomarina.

Il tratto “Lungomare” a Sapri, nonostante l’esito conforme del prelievo routinario effettuato lo scorso 9 agosto, risulta al momento ancora vietato per effetto dell’ordinanza sindacale n. 224/2021. “Località Lido Lago” a Battipaglia (foto), in divieto di balneazione per il superamento dei valori limite dei parametri batteriologici del campione di mare prelevato il giorno 11 agosto, viene al contrario recuperata alla balneazione in esito al prelievo effettuato in data 16 agosto. Campioni EME con risultati microbiologici conformi ai valori normativi sono stati prelevati a Centola (“Le Saline”) e a Capaccio (“Villaggio Merola”): in quest’ultimo tratto sono state avvistate rade strie di schiuma bianca. Entrambi i tratti sono da considerare balneabili.

Castellabate (tratto “Ogliastro” – scheda) si sono verificate criticità a ridosso del tratto “Vallone Arena” (comune di Montecorice). A seguito di segnalazioni di colorazione anomala, si sono avuti prelievi non conformi nel punto studio (PS) e in due campioni EME effettuati nelle vicinanze (19 agosto), ma il prelievo routinario (20 agosto) è risultato favorevole, così come il prelievo routinario effettuato nel tratto “Vallone Arena” il 19 agosto.

Con molta probabilità la causa è da ricercarsi negli eventi piovosi del giorno precedente ai campionamenti. I sindaci dei comuni interessati sono stati informati per un eventuale divieto circoscritto alla zona interessata dalla contaminazione fecale, gli accertamenti nell’area proseguono. A Montecorice, inoltre, (tratto “Ripe Rosse”) è stata svolta  un’ispezione visiva a seguito di una segnalazione della Guardia Costiera: dal sopralluogo non è emerso alcunché di rilevante.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. mi diceva mio padre la buonanima ” santo mangione e’ nato prima di cristo ” e chi vuole capire capisce,questi se fanno le analisi nel fiume di sarno la dichiarano bevibile.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.