Scafati, scarichi inquinanti nel fiume Sarno e negli affluenti, controlli congiunti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nella tarda serata di ieri gli agenti della Polizia locale di Scafati, coordinati dal comandante Salvatore Dionisio, insieme ai tecnici di Gori S.p.A e Arpac, hanno effettuato una serie di controlli in alcune aziende conserviere tra via Nuova San Marzano e la zona di confine con il comune di Poggiomarino per verificare la regolarità degli impianti di scarico delle acque reflue industriali.

L’attività congiunta è scattata a seguito delle segnalazioni di alcuni residenti che si sono ritrovati scantinati e case invase dalle acque inquinate del fiume Sarno, che mostravano la presenza di tracce di scarti di lavorazioni industriali e di liquami fognari.

“Non faremo sconti a nessuno – ha commentato il Sindaco Cristoforo Salvati – Chi inquina il Sarno sarà identificato e punito. Come ho ribadito durante il tavolo tecnico che ho voluto convocare al Comune nei giorni scorsi, c’è l’urgenza di intervenire per incrementare i controlli e stanare quelle aziende che scaricano abusivamente nel fiume, sfregiando il patrimonio ambientale del nostro territorio e mettendo a repentaglio la salute dei cittadini”.

“Al comandante della nostra Polizia locale, Salvatore Dionisio, ho chiesto il massimo impegno affinché l’attività di controllo nelle aree a ridosso del fiume e dei canali affluenti venga potenziata ulteriormente. Martedì prossimo, in occasione del prosieguo dei lavori del tavolo tecnico, che vedrà anche la partecipazione del vice presidente della Regione Fulvio Bonavitacola, ribadirò la necessità di istituire una Polizia ambientale sovra-comunale per incrementare il numero degli agenti da mettere in campo”.

“Nel pomeriggio di ieri – ha aggiunto l’Assessore al Fiume Sarno, Alessandro Arpaia – sono stato contattato da diversi residenti di via Nuova san Marzano, esasperati per la presenza di acqua inquinata nelle loro abitazioni. Mi sono attivato subito per allertare i nostri dirigenti comunali ed il comandante della Polizia locale, facendo in modo che fosse avviata subito un’attività di controllo nella zona per verificare la presenza e, soprattutto, la provenienza di scarichi inquinanti abusivi”.

“D’ora in avanti saremo solerti ad attivare ad horas i necessari controlli, chiamando in causa i tecnici di Arpac e Gori, qualora dovessero pervenire richieste di aiuto da parte dei cittadini. Solo in questo modo, grazie alla collaborazioni di tutti, potremo riuscire a stanare i criminali che sversano abusivamente nel nostro fiume Sarno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.