Green Pass e trasporti: dagli aerei ai traghetti, ecco dove serve dal 1° settembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dal 1° settembre l’obbligo del Green Pass verrà esteso anche ai trasporti. La certificazione servirà per viaggiare in aereo, treno, autobus, nave e traghetto, con alcune eccezioni. Sarà inoltre obbligatoria su tutti i voli nazionali. Il Green Pass, da luglio, serve anche per viaggiare nei Paesi Ue

Per viaggiare nei Paesi Ue bisognerà fare attenzione: mentre in Italia il Green Pass può essere richiesto con una dose di vaccino, in Europa la certificazione è valida dopo aver concluso il ciclo vaccinale. Inoltre, le regole di ingresso cambiano da Paese a Paese

L’obbligo del Green Pass riguarda i treni a media e lunga percorrenza. Si tratta di Intercity, Intercity Notte e tutti i convogli dell’Alta Velocità (come Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca)

La certificazione non è però obbligatoria per i treni regionali, nemmeno per quei convogli che nel loro percorso attraversano più Regioni  

Il Green Pass sarà obbligatorio per gli autobus che svolgono un servizio “in modo continuativo o periodico” su un percorso che collega più di due Regioni

Niente obbligo per gli autobus che svolgono servizio locale, dove però saranno reintrodotti i controllori a bordo per far rispettare le norme di sicurezza anti-Covid

La certificazione verde sarà obbligatoria per prendere navi e traghetti che effettuano trasporto interregionale. Se il traghetto collega due luoghi della stessa Regione non sarà necessario

Lo stretto di Messina sarà regolato da una disciplina speciale: pur spostandosi tra Sicilia e Calabria, ai viaggiatori non servirà il Green Pass

Il Green Pass non sarà obbligatorio su metropolitane, autobus locali, tram, treni urbani e regionali. L’accesso è libero e senza restrizioni per chi si muove con il trasporto locale. La capienza salirà dal 50% all’80% sia in zona bianca che in zona gialla

Sui mezzi di trasporto spetterà alle compagnie e alle aziende verificare la validità del Green Pass e la fruizione dei servizi secondo le regole. Chi sarà trovato senza il certificato riceverà una sanzione da 400 a mille euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.