La Roma a Salerno dopo 22 anni: nel ’99 decisivi Bernardini e Gianpaolo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Salernitana è pronta per il debutto casalingo in Serie A e 22 anni dopo l’ultima gara disputata all’Arechi, si prepara a sfidare la Roma che, in A, mise piede nell’impianto di via Allende per l’ultima volta il 24 gennaio 1999.

In quella circostanza, l’allievo Delio Rossi superò il maestro Zeman, infliggendo ai capitolini un 2-1 firmato da Bernardini e Giampaolo grazie al quale i granata ritrovarono il sorriso dopo due mesi avari di soddisfazioni.

Senza voler scomodare le epiche sfide del Vestuti, i tifosi granata sono pronti ad aggrapparsi al precedente benaugurante, nella speranza che il team di Castori, il Normal One per eccellenza, riesca a reggere il confronto con la corazzata di Mourinho, lo Special One, che pare abbia regalato una innegabile iniezione di fiducia alla squadra della Lupa.

I riflettori saranno tutti puntati su un Arechi sold out, per quella che è la limitata capienza attuale, dettata dalle esigenze di sicurezza in tema di Covid ma anche dagli interventi strutturali che ancora devono essere portati a termine. Salernitana-Roma sarà seguita da almeno 26 Paesi collegati, in rappresentanza di 4 continenti. Ai 12 mila cuori granata presenti nell’impianto di via Allende, idealmente se ne aggiungeranno tanti altri sparsi per il mondo che, chiaramente, sono pronti a soffrire con capitan Di Tacchio e soci in una partita dal pronostico apparentemente chiuso. La Salernitana ritrova la sua gente e, anche senza rinforzi dopo la sconfitta rimediata all’esordio a Bologna, nel suo stadio, che dovrà diventare rapidamente fortino per cercare di mantenere la categoria, è pronta a dare l’anima.

I granata non ci stanno a recitare il ruolo di vittima sacrificale e, pur sapendo che il gap tecnico nei confronti delle squadre che occupano il lato sinistro della classifica è notevole, non lasceranno nulla d’intentato, come ha chiesto mister Castori ai suoi uomini. Come chiese Rossi alla sua truppa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.