Profughi afghani rifugiati in Campania, iniziate le vaccinazioni anti covid

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
E’ iniziata questa mattina al Covid Residence dell’Ospedale del Mare la profilassi vaccinale in favore dei cittadini di nazionalità afghana, come disposto dall’Unità di Crisi della Regione Campania. L’Asl Napoli 1 Centro ha organizzato le postazioni e sta procedendo alle somministrazioni dei vaccini Johnson (che consentono un’unica dose) o Pfizer, previo acquisizione del consenso informato che viene illustrato con l’ausilio di mediatori.
E’ stata operata e sta bene la donna che era stata ricoverata all’Ospedale del Mare per un intervento chirurgico eseguito dall’equipe di chirurgia ortopedica (dr. Orabona, dr. Traficante, dr. Busco) che ha riguardato la frattura scomposta del piatto tibiale esterno. In particolare è stato eseguito un intervento di riduzione e stabilizzazione con placca e viti e frattura composta del condilo femorale sintetizzata con vite; 

La paziente è sveglia, il decorso post operatorio è stimato in 3 giorni salvo complicazioni. Nella stanza di degenza è presente il fratello della signora afghana. E’ paucisintomatico l’unico afghano risultato positivo al tampone molecolare tra quelli del primo gruppo di arrivi e continua la degenza al Covid Hospital Loreto Mare.

Sono risultati tutti negativi a tampone molecolare gli ulteriori 40 afghani arrivati al Covid Residence dell’Ospedale del Mare. La Protezione Civile della Regione Campania ha assicurato anche la presenza di psicologi attraverso due postazioni dedicate proprio al supporto agli ospiti e, in particolare, ai bambini. Continuano inoltre le operazioni di raccolta beni in favore dei cittadini afghani anche attraverso le associazioni di volontariato.

Si ricorda che non è consentita la consegna presso il Covid Residence ma è possibile far pervenire i beni di prima necessità alla limitrofa Associazione di Protezione Civile Il Quadrifoglio (tel 388.3874980). E’ già attivo, infine, il servizio lavanderia e si sta tenendo conto anche del regime alimentare degli ospiti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Poverini. Scappano per non morire nel loro paese e vengono a farsi ammazzare qui. A sto punto meglio i talebani!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.