LE PAGELLE: serata nera, non basta un primo tempo di cuore

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa

BELEC 5,5. Qualche responsabilità sul primo gol di Pellegrini ma nulla può sui colpi da biliardo di Veretout e Abraham. Una pennellata il quarto gol sul quale resta immobile. Per il resto, fa quello che può…

AYA 5. Lanciato nella mischia all’ultimo minuto soffre oltremodo le incursioni degli esterni giallorossi. Nel secondo tempo la firma sui gol della Roma è anche la sua. Sul vantaggio di Pellegrini se ne va a spasso lasciando un buco enorme. Poi sul 2-0 il pallone di Mkhitaryan gli passa tra le gambe.

GYOMBER 5,5. Nel primo tempo guida la difesa da vero leader riuscendo a tenera a bada Abraham. Nella ripresa crolla sotto le bordate dei capitolini.

JAROSZYNSKI 5. Gioca un primo tempo di grandissima attenzione, uscendo bene su Karsdorp e bloccando Perez anche se a fine frazione rischia la frittata e si salva con Belec. Poi crolla come tutti. (83’ st. SCHIAVONE SV)

KACHRIDA 5. Serata complicata per l’esterno tunisino.  Finché il muro regge, regge anche lui, poi perde la bussola (67 ST. ZOROTEA SV.)

M.COULIBALY 5,5. Prezioso in fase di recupero palla, ha gamba e potenza fisica oltre a personalità. Nella ripresa viene risucchiato nel buco nero in cui cade la squadra. Corre tantissimo e copre molte zone di campo. Fondamentale. Poi certo, smette di giocare ma la colpa non è sua.

DI TACCHIO 5,5. Di certo non l’esordio migliore che si sarebbe auspicato in Serie A. Da capitano è intelligente nel posizionarsi col corpo e prendere qualche fallo importante. Poi sparisce, tocca pochissimi palloni e resta difficile commentare.

COULIBALY 5. Meno brillante dell’esordio di Bologna, Castori lo tira fuori ad inizio ripresa. (56’ st. SIMY 5,5. Fa quello che può, cerca di gestire quei pochi palloni che gli arrivano ma è solo. Ma è dura).

RUGGERI 5.  Un po’ timido in entrambe le fasi, Karsdorp lo annienta sul piano della corsa e della qualità.

OBI 5,5. Fa valere la lunga militanza in questo campionato e in determinate realtà, si cala subito al meglio, poi certo deve rincorrere continuamente e non è semplice. Sommerso dalla marea giallorossa nella ripresa. (67’ st. CAPEZZI 5)

BONAZZOLI 5,5. Grinta, coraggio e tanto sacrificio. Da solo nel primo tempo tiene in apprensione l’intero reparto difensivo della Roma riuscendo a ripiegare anche in difesa ma come ampiamente prevedibile – resta totalmente isolato (83’ st. KRISTOFFERSEN SV.)

ALL. CASTORI 5: la partita si sviluppa proprio come annunciato da lui e dai suoi giocatori. Il modulo è il 3-6-1, senza girarci troppo intorno. Nel primo tempo la Salernitana gioca in maniera gagliarda, ma dopo lo 0-1 crolla ogni certezza e la sua squadra molla seduta stante e non continua a lottare. Questo è stato il vero errore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Non proponiamo nulla. Squadra costruita con la stessa logica e gli stessi tempi della serie d. Costruita da gente che fa la serie A ad alti livelli da circa 17 anni e che ci usa da 10 anni come la pezza per i piedi. Allenatore senza alternative, integralista del 3 5 2 come se avesse bonucci e chiellin in difesa. 90 minuti concessi a gente che palla al piede fa quello che vuole. In questi l unico modo di difendersi è tenere palla e attaccare anche un po con almeno 3 passaggi che da giocatori di serie A non dovrebbe essere una cosa impossibile. Ma mi viene il dubbio che forse non molti sono quelli che possono fare la seire A

  2. Scusate, ma a che serve giocare a NON FAR SEGNARE L’AVVERSARIO?
    Come successo infatti, prima o poi segna e ci attacchiamo al….
    Ho visto l’Empoli, il Venezia, il Siena con 3 panchinari, eppure la partita se la giocano… noi? Un muro davanti alla porta e basta… appena tocchiamo una palla la spariamo avanti nella speranza che succeda qualcosa… troppo facile per gli avversari giocare così.
    Abbiamo comunque preso 4 gol… a questo punto 4 o 6 che cambia? Giochiamocela almeno.
    La Salernitana 98/99 con Delio giocava con il 4-3-3 anche contro la Juve, perse 3a0 co tripletta di Inzaghi, ma almeno la partita l’ha giocata, non l’ha guardata.
    Con questo gioco in serie A, penso che non abbiamo chance nemmeno contro le dirette avversarie.

  3. Ho visto una salernitana chiusa e difensivista il cui unico scopo era non prenderne 12, ma solo 4. Per me è meglio giocarsela a viso aperto e prenderne anche 16, piuttosto che così

  4. Per me la Salernitana ha smesso di giocare al secondo gol della Roma, quando una difesa intera, invece di fare qualcosa di concreto, si è messa ad ammirare la manovra da partitella estiva della compagine capitolina. Ma naturalmente il problema è Zanzaroni o come si chiama quello.

  5. Sono contrario a snaturare il gioco di Castori. Ci voglio i calciatori bravi e quelli costano e non sono disposti a venire a Salerno, dove il futuro societario è ancora avvolto nel mistero

  6. Non si può paragonare la squadra del 98 a quella di oggi, con tutto il rispetto dei giocatori….. quella era una squadra da Uefa e l’inesperienza di rossi ci fece ritrovare con molti punti in meno proprio perché era un integralista del 433 e si giocava sempre in quel modo anche quando dovevi semmai difendere un po’ di più. Oggi questo è il brodo, la squadra oggettivamente non è un granché ma

  7. Non si può paragonare la squadra del 98 a quella di oggi, con tutto il rispetto dei giocatori….. quella era una squadra da Uefa e l’inesperienza di rossi ci fece ritrovare con molti punti in meno proprio perché era un integralista del 433 e si giocava sempre in quel modo anche quando dovevi semmai difendere un po’ di più. Oggi questo è il brodo, la squadra oggettivamente non è un granché ma si sapeva e certamente giocare a sperare di non prendere gol contro squadre come la roma non credo possa servire a niente perché prima o poi il gol te lo fanno, a centrocampo non abbiamo palleggiatori che possono rallentare il gioco, difensori bravi tecnicamente a parte gyomber non ne abbiamo e resta lanciare il pallone avanti, possesso palla ieri ad un certo punto era il 20 per cento circa…. un motivo ci sarà. Non dobbiamo rammaricarci tanto della sconfitta di ieri perché ne vedremo altre di fare così ma piuttosto di come è arrivata. Servono altri acquisti, speriamo bene……

  8. Sinceramente ho paura a guardare il dato sul possesso palla e sui passaggi effettuati, prestazione imbarazzante, ci sta ampiamente a perdere con la Roma ma non senza aver fatto 3 passaggi di fila in 90 minuti…

  9. Anche il primo tempo è stato umiliante, anche per i giocatori. Tra un giorno chiude il mercato e son acquistano 4-5 giocatori veri, passeremo alla storia come la squadra più scarsa di sempre. Che siano maledetti coloro che hanno sostenuto e continuano a sostenere Lotito e Fabiani.

  10. l’allenatore ha questa mentalita’ difensivista ma il problema e’ che nemmeno coi contropiedi ci riusciamo ad essere incisivi,la quasi totalita’ dei giocatori sono scarsi tecnicamente e dove vogliamo presentarci?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.