Monopattini e bici elettriche: dal casco all’età, le regole per guidarli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il caso del 13enne morto nel Milanese cadendo da un monopattino elettrico riapre il dibattito sui nuovi mezzi di micromobilità. Chi può guidare monopattini e bici elettriche? A quale velocità? Ecco le regole da seguire.

Come e quando possono circolare su strada

I monopattini elettrici possono circolare su strada pubblica solo con velocità non superiore a 25 km/h (che scende a 6 km/h in area pedonale). E’ obbligatorio installare sul mezzo il limitatore di velocità, tarando il limite di 25 km/h. Dal 1° gennaio 2020 i monopattini sono equiparati alle biciclette se non superano la potenza di 500 Watt (devono avere cioè avere un motore elettrico di potenza nominale continuativa non superiore a 0,50 kW) e la velocità di 25 km/h.

Ciò significa che, se tali caratteristiche vengono rispettate, i monopattini, proprio come le bici, possono essere condotti su strada e sulle piste ciclabili. Non possono invece circolare sulle carreggiate extraurbane né sulle strade urbane che hanno limite di velocità più elevato di 50 km/h né, ovviamente, sui marciapiedi o negli spazi riservati ai pedoni.

14 anni e casco: chi li può guidare – I monopattini possono essere guidati dai maggiorenni e dai minorenni che abbiano compiuto 14 anni. Dal 2020 per i monopattini elettrici equiparati alle bici (500 W di potenza e velocità di 25Km/h) non è più necessario il patentino (patente di categoria AM). Il casco è obbligatorio dai 14 ai 18 anni. Non è prevista assicurazione.

Le multe – Sono previste multe da 100 a 400 euro per chi non rispetta le regole. La cifra sale a 800 euro per chi ha un mezzo non idoneo alla circolazione. Se il monopattino è privo di luci la multa va da 50 a 200 euro.

Bici elettriche: le regole – Come per i monopattini, anche per usare le e-bike (cioè le biciclette elettriche o “a pedalata assistita”) bisogna seguire alcune regole. Anche in questo caso il motore dev’essere limitato a una velocità massima di 25 chilometri l’ora, e il propulsore deve avere una potenza massima di 250 watt. Le biciclette che superano queste specifiche esistono, ma sono considerate ciclomotori e non più e-bike.

Per quanto riguarda le regole di circolazione, il Codice della strada equipara le bici elettriche ai velocipedi, e quindi la circolazione è consentita sulle strade pubbliche (e come, per le biciclette assolutamente non sui marciapiedi), rispettando segnaletica, semafori, divieti e in generale tutte le norme del Codice della strada. E come per le biciclette, non si può utilizzare il cellulare e non si possono indossare le cuffie mentre si pedala.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.