A scuola senza Green Pass: professore fatto uscire dai carabinieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Sono intervenuti i carabinieri, questo pomeriggio, per far uscire dall’Istituto Curie-Levi di Torino il professore Giuseppe Pantaleo, docente di francese, che per il secondo giorno consecutivo si è presentato nella sede di via Madonna delle Salette senza il Green Pass.

“Il preside – spiega Pantaleo – mi ha invitato a uscire perché sprovvisto del Green Pass, gli ho risposto che di mia spontanea volontà non sarei uscito, così ha chiamato i carabinieri. Dev’essere chiaro che non sono io che esco, ma mi portano fuori i carabinieri”.

Pantaleo, insieme a un’altra collega, ieri mattina aveva provato a partecipare al collegio docenti, presentando al posto del Green pass un certificato di esenzione al vaccino. Ma il preside non aveva accettato il documento in quanto firmato da un medico di medicina generale e non dal medico curante.

Dopo essere stato respinto, il docente aveva quindi denunciato il dirigente scolastico per abuso d’ufficio e aveva fatto inviare dal suo avvocato una diffida affinché il preside lo lasciasse entrare alla riunione didattica di oggi pomeriggio. “Sarei disposto a fare il tampone solo se lo faranno tutti, anche i vaccinati”, aggiunge Pantaleo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. nel 38 fu distrutta una classe docente, proprio allo stesso modo, fatti uscire e messi al bando… la storia si ripete con un nazipassaporto che non serve a niente se non a creare terrore e indurre a farsi bucherellare con la terza dose e poi la quarta per sempre.
    quello che ha il pass non ha nessuna garanzia di essere immune, lo capite o no? e poi chi si è vaccinato a gennaio ormai è senza la pur teorica protezione, deve rifare tutto daccapo! durava 9 mesi, avete dimenticato???

  2. Ma chi e’ il Preside e chi dono i carabinieri che si permettono di contestare un certificato medico,? E’ semplicemente allucinante .Spero intervenga con urgenza il Ministro dell’istruzione contro quel Preside e il Comandante dei Carabinieri contro i suoi agenti.

  3. Non si comprende, pare che 1938 non abbia insegnato niente agli Italiani “le leggi razziali adottate da b. m” baaa il problema vero e che i nostri ministri ovvero i vostri ministri non conoscono la storia d’Italia…….. Andassero a studiare compreso il gigino sempre burlo…… a carpito i voti degli italiani…… Babe………….. pure finirà…. la zizzinella…… 20 mila euro al mese,…..

  4. x dariuzz, ancora coi paraocchi stati? non ti hanno informato che al governo ci sta il PD, 5S e la sinistra? (con il più recente supporto della lega e forza italia). i luridi, come li chiami tu, qui sono i comunisti, se proprio vuoi parlare. E poi ti ricordo che il fascismo non ha mai impedito il LAVORO o la RESPIRAZIONE, anzi il lavoro era super incentivato per tutti!
    Aggiornati, la dittatura attuale è di stampo comunista, sei rimasto col prosciutto in faccia

  5. Ma la smettete di pensare che sia una questione di comunismo o di fascismo? Molto semplicemente tanti politici che abbiamo votato prendono i soldi dalle case farmaceutiche, che in questo momendo sono le aziende che fatturano di più al MONDO… pertanto i nostri schifosi politici creano solo le condizioni per farci vaccinare tutti, anche in abbonamento, 2-3 volte all’anno… pensate voi alla vostra salute, non pensate mai che SPERANZA veramente si dia da fare per il vostro bene…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.