Salernitana, Castori inizia a preparare il match di Torino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
In attesa del rientro dei nazionali (e di comprendere se di ritorno dall’Africa Lassana Coulibaly e Kechrida saranno utilizzabili o meno), la Salernitana scopre i nuovi acquisti e inizia a preparare il prossimo match di campionato in casa del Torino.

Mister Castori spera nell’arrivo di qualche altra pedina, che potrebbe essere pescata nel folto elenco di calciatori svincolati (che comprende nomi davvero eccellenti, come Ribery, Gaston Ramirez, Iago Falque, Viola, oltre all’under Viviani). Nel frattempo, però, il tecnico granata farà di necessità virtù e col suo staff concentrerà l’attenzione sui calciatori che sono attualmente a sua disposizione.

L’allenatore marchigiano dovrà rapidamente inserire nello scacchiere tattico il suo pretoriano Gagliolo, dovrà far calare nella nuova realtà gli under Ranieri, Delli Carri e Vergani e, inoltre, dovrà accelerare il processo di crescita di Simy. Sia a Bologna che contro la Roma l’attaccante nigeriano è parso davvero a corto di benzina. Entro domenica 12, quando la Salernitana sarà di scena in casa del Torino, il nigeriano dovrà lavorare sodo per raggiungere una condizione ottimale, per fornire sin da subito un adeguato contributo (anche in termini realizzativi) alla causa. Anche perché il suo alter ego naturale, Djuric, è alle prese con un problema ad un ginocchio e Castori vorrebbe scongiurare il rischio di dover giocare nuovamente col solo Bonazzoli come punto di riferimento avanzato, visto che con quello spartito tattico la sua Salernitana si è letteralmente consegnata alla Roma.

Il mercato, frenato dall’esigua disponibilità economica derivante dalla questione trust (il generale Marchetti ha precisato che “non si può spendere più di quello che si ha e che, in assenza di proprietari, non è possibile procedere con anticipazioni di cassa”) non ha portato in dote né il vice Bonazzoli né il centrocampista di qualità né un altro difensore d’esperienza che pure avrebbe fatto comodo.

Ora, con due spot liberi in lista e con la possibilità di tesserare non solo senior ma anche qualche under pronto uso, la Salernitana, che ha pensato a Gondo ma attende il parere al riguardo della Figc, sembra avere sulla carta un organico inferiore alle rivali nella corsa per la salvezza. Basteranno il fattore Arechi e il processo di castorizzazione dei componenti della rosa per ridurre il gap?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Preparare? Semplice… 8-1-1.
    8 difensori
    1 tra Obi, Kastanos (magari gioca)
    1 Bonazzoli

    Pronta la formazione.

  2. Quante sciocchezze. La rosa della Salernitana è superiore ad almeno 5 squadre. Delio Rossi saprà valorizzarla al meglio

  3. Un raro caso di archeologia informatica…un commento inviato 23 anni fa arrivato oggi…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.