Salerno: messa di San Matteo in Piazza della Liberà e non alla Concordia, ecco perché

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
25
Stampa
Come già annunciato nella cerimonia dell’alzata del panno lo scorso 21 agosto, Sua Eccellenza Monsignor Andrea Bellandi, Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, ha inteso, quest’anno, far celebrare la Santa Messa pontificale in occasione della solennità di San Matteo Apostolo ed Evangelista non all’interno della Cattedrale – come di norma – bensì in uno spazio aperto, chiedendo, al contempo, a S.Em. Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato di Sua Santità, di presiedere la celebrazione, per offrire un tangibile segno di speranza ai salernitani e all’intera Arcidiocesi.

Inizialmente, la richiesta rivolta alle autorità competenti – tesa a favorire una maggiore partecipazione delle persone rispettando altresì le norme richieste in tempo di pandemia – concerneva la disponibilità di piazza della Concordia, anche per un richiamo ideale alla celebrazione ivi presieduta, nel 1985, da papa Giovanni Paolo II.

Successivamente, a seguito di un serrato dialogo intercorso con le diverse autorità e cariche istituzionali della Città – politiche, militari, sanitarie e di pubblica sicurezza – la scelta è ricaduta su Piazza della Libertà, che offre, per ampiezza e disposizione logistica, le maggiori garanzie per una celebrazione da svolgersi in condizioni di piena sicurezza e rispetto delle norme.

Diversamente, il convergere su piazza della Concordia avrebbe forzatamente limitato la partecipazione e, inoltre, comportato forti disagi per il traffico cittadino e l’eliminazione dei parcheggi ivi presenti.

  • La celebrazione si svolgerà quindi martedì 21 settembre alle ore 18.00 in piazza della Libertà, a cui è consentito di accedere – prevedendo un arrivo con largo anticipo rispetto all’inizio della S. Messa – attraverso le vie pedonali del Lungomare o del molo Manfredi.

L’Arcivescovo auspica che tale giornata di festa e profonda tradizione religiosa possa essere vissuta da tutti con forte senso di responsabilità, rispetto e fraternità, onorando in tal modo adeguatamente il Santo Patrono.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

25 COMMENTI

  1. Hanno la faccia come il culo… piazza della libertà è un imbuto senza parcheggi ! Ah monsignore… senn’accattat pur’ a te

  2. piazza della libertà è giusta perché don Michele deve cantare e voi comprate i biglietti che c’è la prevendita

  3. Droga sesso e rockandroll sono certamente più consoni ad una pappatoria grazie all’aboninio DELL’INIQUITÀ su beni e tasse dei salernitani.

    All’aboninio ciò che è dell’abominio a Cesare ciò che è di Cesare ed a Dio ciò che è di Dio.

    Non si mette la luce sotto il moggio DELL’INIQUITÀ ma sul luogo santo sopra il LUCERNIERE.

    Non si profana il santissimo sul luogo della speculazione privata.

    Si possono dare le perle ai porci?

    SE si toglie il sapore al sale con cosa si darà santo sapore alla vita santa?

  4. Ma è un segreto di stato? Proprio non si può sapere quanto è costato il Crescent ai salernitani? Si può almeno chiedere con garbo nei commenti o continuerete a censurare?

    Ma è un segreto di stato? Proprio non si può sapere quanto è costato il Crescent ai salernitani? Si può almeno chiedere con garbo nei commenti o continuerete a censurare?
    Quanto ci è costato il Crescent a noi salernitani per acquisto demanio per gli abbattinenti espropri eliminazione parchi parcheggi pubblici scuola pubblica albergo ed attività private a nostre spese con tanto di risarcimenti, solo della costruzione del tetto del condoinio Crescent che chiameranno “piazza della libertà di rubareci altre decine e decine di milioni delle nostre tasse” sappiamo che ci è costata 8.000.000 più 22.000.000 più ulteriori 2.000.000 totale solo per il tetto piazza 32.000.000 di nostre tasse fino ad ora.
    Ma per tutto il resto nessuno ci ha comunicato quanto è costato ai cittadini salernitani il Crescent.
    Certo che fra acquisto demanio ripascimento spianamenti abbattimenti parco pubblico, espropri risarcimenti attività private ed albergo, rinuncia parcheggio e superfici ed alienazioni perdita di centinaia di posti di lavoro storici da decine di anni, abbattimento istituto nautico e sistemazione studenti in strutture inadeguate occasionali lontane dal mare ecc. i 32.000.000 spesi fino adesso per il tetto piazza per rivalutare ulteriormente il condominio privato Crescent sono spiccioli.

  5. X “4 ciucci 1 Settembre 2021 at 08:41
    riusciranno a ragliare e rosicare allo stesso tempo?”

    “Enza da Pastena 22 Agosto 2021 at 08:54
    Ottimo spot elettorale!!! Avanti tutta!!!”

    “Enza da Pastena 1 Settembre 2021 at 08:46
    Avanti alla grandissima Governatore!!!!!!! Siamo pronti per il voto!!!!! (solito 65%)”

    Ma proprio argomenti niente a favore del vostro duce?
    Non siete all’altezza di argomentare o il duce non vi ha autorizzato che a gridare sempre e solo:
    VINCERE E VINCEREMO! VIVA IL DUCE! AHIEAHIEAHIE A!
    L’età è giusta il ventennio è già passato la stazione di piazzale Loreto si avvicina. La natura sta facendo il suo corso, l’alterosclerosi avanza.

    AVETE RAGIONE ARGOMENTI, LOGICA, BUON SENSO, SONO TUTTI CONTRO DI VOI E VANNA MARCHI (PER CHI LA RICORDA, LA STESSA ETÀ DEL VOSTRO DUCE ORMAI È STESSA ATTIVITÀ, PURE LEI PROCESSATA TANTE VOLTE ED ASSOLTA TANTE VOLTE, TRANNE L’ULTIMA)

    POI NON OCCORRE CHE CONTINUIATE A GRIDARCI:
    “CONTINUEREMO A FOTTERCI I SOLDI VOSTRI ED I VOSTRI BENI!
    NOI LO SAPPIAMO GIÀ.”

    IL PROBLEMA È DI QUELLI CHE VI VOTANO, CHE GLI TOGLIERETE PURE I SOLDI PER LA VASELLINA, VISTO CHE È L’ULTIMA VOSTRA POSSIBBILITÀ (DATA L’ETÀ DEL DUCE) DI PELARLI BENE BENE.
    QUINDI CHI VI VOTA È AVVISATO, DOPO DI LORO IL DILUVIO, QUINDI SARÀ SACCO TOTALE PER VOI SALERNITANI, ANCHE PER VOI CHE LI VOTATE O CHE VOTATE IL SOLITO AMICO PARENTE O AMICO DELL’AMICO.
    DEL RESTO ANCHE SE SI È SOLO CRISTIANO NON PRATICANTE NON SI PUÒ VOTARE PER CHI USA PURE LA CHIESA A SUO FINE.

  6. L’essenza del delukismo profittare di tutto e di tutti e derubare perfino chiesa e Santi della loro dignità ad uso proprio e divisiva (diavolo vuol dire divisione)

    “Enza da Pastena 22 Agosto 2021 at 08:54
    Ottimo spot elettorale!!! Avanti tutta!!!”

    Quando uno parla di senza Dio immorali e seguaci di mammona ecco che si presentano loro, i delukisti.

    S. Matteo ritirerà il suo braccio, lui che si pentì e smise di tartassare i poveri a vantaggio dei ricchi, di trafficare il denaro altrui e speculare. Egli ora è il protettore della guardia di finanza e di coloro che tutelano i beni pubblici e le tasse dei poveri.

  7. S Matteo si riprenderà e ritirerà il suo braccio da Salerno se onorate codesto abominio
    Giudicheranno i gestori ed gli esercizi di Salerno quando perderanno i pochi clienti a favore del Crescent, le imprese i genitori i cittadini ecc. quanto sia risibile che con i soldi delle loro tasse il comune gli favorisca un concorrente e straniero per di più.
    Regalando a codesto i sacrifici della loro intera vita nelle loro attività i beni comunali il demanio spiagge e superfici parcheggi e sottosuolo piazze e strade, l’istituto nautico pubblico fogne e letto di fiume, le loro tasse l’albergo che vi era, le loro imprese ed il parcheggio più economico e centrale di Salerno.

  8. È lecito usare santi e religione per una operazione di propaganda elettorale sotto elezioni, la Chiesa si presterà a questa cosa?

    Al contrario di alcuni io non suggerisco chi si debba votare ne difendo l’indifendibile immorale da votare ad ogni costo, alcuni fanno propaganda politica, io faccio propaganda morale e dico solo a tutti.

    Perchè il male possa propagarsi ed avvelenare tutto e tutti, basta che la gente per bene si “astenga” dal mettergli un blocco.

    Perchè il male finisca col danneggiare la gente per bene, basta che la gente per bene si “astenga” dal votargli contro.

    “Lo spirito di molti si raffrederà per il dilagare dell’iniquità” la chiesa vuole questo?

    È giusto “l’inchino” ai potenti di questo mondo ed alla megaspeculazioni privata Crescent?

    È lui disse che “il potere su questo mondo è stato concesso al principe di questo mondo è che lui lo avrebbe dato ai suoi ministri ed a coloro che ripudiasseo Dio e la giustizia divina”

  9. S. Matteo poveretto usato senza scrupoli da avvoltoi per una campagna elettorale.Per benedire una megaspeculazioneil torto e dimostrato nello stesso fatto che si cerchi di dare una spiegazione a codesto scempio di cosa sacra.

    S. Matteo poveretto usato senza scrupoli da avvoltoi per una campagna elettorale. Per benedire una megaspeculazione. 1 Settembre 2021 at 11:39
    S. Matteo poveretto usato senza scrupoli da avvoltoi per una campagna elettorale.
    Per benedire una megaspeculazione.

    Non vi nulla di sacro per questi prenditori, trasformano è una festa religiosa e sacra in un rituale pagano pro voto elettorale.

    Non si presti la chiesa a questa strumentalizzazione pagana, a questo inchino profano e divisivo

  10. S. Matteo poveretto usato senza scrupoli da avvoltoi per una campagna elettorale.Per benedire una megaspeculazioneil torto e dimostrato nello stesso fatto che si cerchi di dare una spiegazione a codesto scempio di cosa sacra.

    S. Matteo poveretto usato senza scrupoli da avvoltoi per una campagna elettorale.Per benedire una megaspeculazione. Il torto e dimostrato nello stesso fatto che si cerchi di dare una spiegazione a codesto scempio, più giusto per la sicurezza di tutti era non farla questa messa (in vendota di cosa sacra)

    Non vi nulla di sacro per questi prenditori, trasformano è una festa religiosa e sacra in un rituale pagano pro voto elettorale.

    Non si presti la chiesa a questa strumentalizzazione pagana, a questo inchino profano e divisivo

  11. È una operazione divisiva (diavolo significa divisione)

    A Cesare ciò che è di Cesare a Dio ciò che è di Dio.

    Non si lasci cadere nella buca progettata ad arte dai seguaci di mammona.

    Si ricordi quante polemiche il
    Precedente vescovo accettò per il rifiuto di accettare “l’inchino” a favore dei segiaco di mammono.

    S. Matteo si convertì e da pubblicano che fù si rifiutò di continuare ad togliere le tasse ai poveri per arricchire i ricchi, si rifiutò di farsi partecipe di traffici ed arricchimento facili con i beni dei poveri, ed oggi è il protettore dei finanzieri e degli onesti e poveri dalle pretese degli arricchiti sulle spalle dei poveri, non dei concussi corruttori ed prenditori.

  12. Altri soldi nostri buttati per farsi propaganda politica.
    Altri soldi nostri buttati per farsi propaganda politica.

    E io pago! Anche la propaganda politica.

    La mia è una questione di moralità nella gestione dei beni dei salernitani e di salute mentale.

    Chi è prodigo con le cose proprie, regalando soldi suoi e beni suoi senza motivo, ci pensano i familiari a farlo interdire.

    Chi è prodigo con le cose non sue o è un ladro o è un truffatore o è un venduto, comunque se è un amministratore anche solo di condominio, tradisce il suo mandato, eccede nel mandato, raggira i condomini.

    Chi ci vuol convincere che le cose nostre sia bene che vengano regalate insieme ai soldi nostri, vuol dire che ha problemi, ed allora è bene che si faccia esaminare o da un medico o da un giudice.

    Se noi ci lasciassimo convincere che è bene per noi pagare la tari più alta delle città provinciali di tutta Europa per poter regalare i nostri beni ed le nostre tasse per arricchire un privato, sarebbe bene che i nostri cari ci propongano per un tso.

    Un amministratore che ragalasse del condominio da lui amministrato superfici sottosuolo spiagge parcheggi edifici scuola materna condominiale fiume garage attività di artigiani ed imprese del suo condominio e bed & breackfast situati nel suo condominio per poi pagare i danneggiati abbattimenti espropri con le quote ed i depositi condominiali, per in più poi costruire e regalare un tettopiazza alle attività del privato a cui ha regalato quanto sopra, sempre con conti del condominio, per poi quadruplicare nel suo mandato le quote condominiali, meriterebbe un posto in cella ordinaria se colpevole di qualcosa altrimenti un posto in cella imbottita.

    Ma i condomini che non lo fermassero meritano certamente un trattamento psichiatrico per la terapia da sindrome di Stoccolma

  13. Piazza della libertà te la raccomando….. S.Matteo
    Ha pagato zero, 0, zerooooooo! ZERO EURO HA PAGATO AI SALERNITANI PER GUADAGNARE CENTINAIA DI MILIONI STO PRIVATO STRANIERO, COME STRANIERI SO I DELUKISTI CHE SI SO MAGNATO SALERNO.. 12 Agosto 2021 at 08:32
    Ha detto bene uno

    “quanto ha pagato ai salernitani il privato straniero per i beni ed le decine e decine di milioni che sono sottratti ai salernitani e loro tasse per regalarli allo stesso privato straniero per la costruzione del tetto piazza delle sue private costruzioni?

    Quanto ha pagato il privato straniero per gli abbattinenti espropri eliminazione parchi parcheggi pubblici scuola pubblica albergo ed attività private a nostre spese e la costruzione del tetto del condominio Crescent che chiameranno “piazza della libertà di rubareci altre decine e decine di milioni delle nostre tasse”?

    Ha pagato zero, 0, zerooooooo! ZERO EURO HA PAGATO AI SALERNITANI PER GUADAGNARE CENTINAIA DI MILIONI STO PRIVATO STRANIERO, COME STRANIERI SO I DELUKISTI CHE SI SO MAGNATO SALERNO..

    O FORSE QUALCOSA POTREBBE AVERLA PAGATA AD UN POTENTINO LUCANO, COSE PENSATE?

  14. Si salvi la dignità delle cose sante si rinunci alla messa in piazza e si mostri rispetto per le cose sante ed i cittadini onesti derubati.

  15. L’essenza del delukismo profittare di tutto e di tutti e derubare perfino chiesa e Santi della loro dignità ad uso proprio e divisiva (diavolo vuol dire divisione)

    L’essenza del delukismo profittare di tutto e di tutti e derubare perfino chiesa e Santi della loro dignità ad uso proprio e divisiva (diavolo vuol dire divisione)

    “Enza da Pastena 22 Agosto 2021 at 08:54
    Ottimo spot elettorale!!! Avanti tutta!!!”

    Quando uno parla di senza Dio immorali e seguaci di mammona ecco che si presentano loro, i delukisti.

    S. Matteo ritirerà il suo braccio, lui che si pentì e smise di tartassare i poveri a vantaggio dei ricchi, di trafficare il denaro altrui e speculare. Egli ora è il protettore della guardia di finanza e di coloro che tutelano i beni pubblici e le tasse dei poveri.

  16. Quindi vernacoliere ci conferma che è L’unico difensore di delukisti crescend e prenditore privato, che imperversa su tutti i blog in loro difesa dell’indifendibile e mai risponde alle domande.
    Ci dedica tanto di quel tempo da settimane forse mesi con vari nomi e come anonimo con la stessa metodologia, di invana difesa che consta ne cambiare argomenti non rispondere disinformare filosofeggiare senza mai rispondere nella sostanza dire che “così fan tutti” “che son tutti uguali”, aauguriamoci che agli stessi argomenti che poneva craxi come risposta corrisponda la stessa fine con il lancio delle monetine, speriamo che si sveglino anche i salernitani, ci conta che son peggio i regimi dittatoriali e che in fondo è esteticamente bello e giusto che i conti sia in rosso che li ripaniamo con la tari più alta d’Europa e che continuiamo a regalare le nostre tasse ed i nostri beni al prenditore straniero di turno dei deluchisti .

    E continuiamo a chiedere le stesse cose a cui mai rispondono e deviano e parlano di altre cose i difensori dell’indifendibile.

    Evidentemente, mancando argomenti concreti in risposta ai miei, riesce comodo, facile e poco impegnativo ricorrere al diffuso citare storielle fiabe modi di dire e tornare a marachelle diffuse nel millennio passato, cercare di passare ad altri argomenti e mai rispondere in merito:

    “quanto ha pagato ai salernitani il privato straniero per i beni ed le decine e decine di milioni che sono sottratti ai salernitani e loro tasse per regalarli allo stesso privato straniero?

    Quanto ha pagato il privato straniero per gli abbattinenti espropri eliminazione parchi parcheggi pubblici scuola pubblica albergo ed attività private a nostre spese e la costruzione del tetto del condoinio Crescent che chiameranno “piazza della libertà di rubareci altre decine e decine di milioni delle nostre tasse”?

    Ha intenzione di continuare a raccontarci fino alle elezioni di ottobre quanto è esteticamente bello derubare i salernitani dei loro beni pubblici e delle loro tasse?
    Lei non ci da risposte, ma solo giustificazioni e richiama le piccole colpe di altri nel lontano passato, ed accusa chi la accusa di offendere ed accusare altri.
    Questo continuare a dire “così fan tutti” o “lei non offende noi ma tutti quanti” è la più semplice classica difesa di tutti i colpevoli, ma può darsi che come cacciarono craxi con il lancio delle monetine per le stesse sue risposte, ad ottobre cacceranno pure voi.
    Aspettiamo con piacere un prossimo processo sulla variante piazza della libertà di rubarci 30.000.000 di euro delle nostre tasse. Tanto per restare nell’argomento del blog.

    Aggiornamento, regaliamo altri 2.000.000 da aggiungersi a quanto già regalato al privato straniero.

  17. Chiacchiere e tabbachier e legn ù banc e Napoli non l’impegn.

    È inutile chiedersi perchè uno che possiede tanta scienza conoscenza ed informazioni come ben ha dimostrato parlando di bilancio ecc. e storia e prstoria di Salerno di estetica e semiotica, non parli e citi gli argomenti primari a favore del suo tutelato.

    Certo più che per mancanza di scienza ma con certa mancaza di coscienza, avrebbe potuto parlare degli straordinati risultati di bilancio finanziario del tutelato, ma deve parlare di altro e distrarre, infatti il bilancio finanziario è disastratamente in rosso, nonostante la più alta tari d’europa e la metodologia di multe a strascico con telecamere che ha portato all’incasso nei soli primi mesi 2021 di 4.000.000 di multe, nonostante le più alte tariffe di pedaggio parcheggi, la assoluta inesistenza di posti non a pagamento in città (contram legem) e le più alte tariffe posto auto residenti in periferie.

    Appunto non può vantare niente, neanche la riduzione della tari, invece aumentata a dismisura nei suoi mandati insieme all’imu seconde case, e quindi deve parlare di altro.

    Non può vantare il risultato del bilancio patrimoniale e mobiliare, avendo regalato tutto dai suoli ai sottosuolo agli immobili pubblici alle spiagge fiumi demani e perfino il mare con il nuovo porto le colline e l’entroterra, senza peraltro alcun risultato di incasso.
    Meglio parlare di altro e distrarre.

    Avrebbe potuto vantarsi di servizi pubblici eccezionali ed pulizia uguale, ma i servizi di eccezionale hanno solo i costi al cittadino ed di eccezionale vi è solo la sporcizia scarsezza di manutenzione ed abbandono in centro, figurati nelle periferie.
    Meglio parlare di altro.

    Avrebbe potuto parlare della riduzione dei costi delle partecipate e coop ma invece i costi sono aumentati ed i servizi diminuiti o della educazione e gentilezza degli addetti che invece sono dei veri “bravi” di don Rodrigo.
    Meglio parlare di altro.

    Ed allora ci avrebbe potuto sbattere in faccia quanti soldi il privato prenditore straniero ha pagato ai salernitani per guadagnare centinaia di milioni col Crescent e la regalia ed espropri e chiusure ed abbattimenti di parco pubblico cantieri nautici attività private centinaia di posti di lavoro persi albergo abbattuto parcheggio pubblico funzionale ed economico regalato a lui, istituto nautico moderno abbattuto, fiume spostato regalo di spiaggia demanio e letto di fiume pubblici a spese delle nostre tasse, ma siccome il prenditore straniero ha pagato zero ai salernitani.
    Meglio parlare di altro.

    Avrebbe potuto vantarsi del fatto che il tetto piazza del suo condominio privato Crescent lo straniero lo abbia fatto a spese sue, ed invece ci è costato 8.000.000 più 22.000.000 più 2.000.000 di nostre tasse fino ad adesso, chi lo sa in futuro.
    Meglio parlare di altro.

    Ed allora incomincia ad accusarci di fare politica, solo perchè denunciamo tutto ciò, senza indicare nessuno o parlare di alcun candidato da votare, nel mentre è proprio lui esplicitamente ed implicitamente a far propaganda politica, non rispondendo, ed difendendo,l’ unico, a spada tratta su tutti i blog con tutti i nomi ed in anonimo, da mesi a tempo pieno, per fede immotivata e tifo e non con fatti e non con cifre, un particolare soggetto politico ed l’indifendibile Crescent ed l’indifendibile sacco di Salerno e salernitani e l’indifendibile amministrazione e l’indifendibile prenditore straniero e gli indifendibili risultati di alienazione e regalie patrimoniali, di bilancio finanziario di bilancio patrimoniale mobiliare ed immobbiliare (tutti in rosso disastroso), di efficienza ed economicità dei servizi (disastrosi) e di aumento esorbitante di tasse.

  18. X chi non lo ricordasse questa è la visione del Crescent e piazza della libertà dei delukisti.

    Se una caratteristica la si può attribuire al delukismo è proprio questa,l’aver sostituito il primato dell’interesse pubblico con il primato dell’interesse privato(si badi bene non di tutti i privati,ma solo di quel privato straniero)

    X il vernacoliere che pone codeste domande (l’anonimo unico difensore del privato straniero e delukisti su tutti i iblog sia con questo che con altri nick ed come anonimo)

    A prescindere che lei non ha ancora risposto alle domande ed è lei che loda il cambiamento del Crescent per cui è lei che deve motivarlo e rispondere alle domande.
    Comunque la accontento.

    “Forse il caldo di Ferragosto alimenta il desiderio di porre domande.
    Allora:
    _ nei mesi precedenti alla sua chiusura, quale era percentualmente il tasso di occupazione delle camere del Jolly Hotel e fra i visitatori erano prevalenti gli italiani o gli stranieri, cioè chi contribuiva concretamente a tenere su la bilancia dei pagamenti con l’apporto di valuta estera?”

    (C’è lo dica lei visto che ne ritiene giusto l’esproprio abbattimento a spese a totale carico delle nostre tasse.
    Per cui se uno guadagnasse poco è giusto espropriarlo dei suoi beni ed attività eliminare i posti storici di lavoro regalare quella fetta di mercato ad altre città, usando le nostre tasse per farne regalo a gratis al privato straniero?
    Voi delukisti vi dovete far visitare da un buon psichiatra.)

    “_ nell’istituto nautico quante erano le sezioni frequentate dagli studenti, quanti annualmente conseguivano i diplomi di coperta o di macchina, quanti infine trovavano subito imbarchi sulle navi e cominciavano a solcare i mari del mondo?”

    (C’è lo dica lei visto che ne ritiene giusto l’esproprio abbattimento di una scuola pubblica superfici laboratori a spese a totale carico delle nostre tasse e il mettere gli studenti del detto istituto nel sottoscala di una scuola primaria poiché che al momento non vi era migliore possibilità.
    Per cui se vi fossero non troppi posti di lavoro immediati è giusto espropriare la collettività di una scuola dei suoi beni ed attività spostare i posti di lavoro pubblici fuori da Salerno usando le nostre tasse per farne regalo a gratis al privato straniero?
    Voi delukisti vi dovete far visitare da un buon psichiatra.)

    “_ i cantieri navali ivi ubicati avevano impianti, attrezzature, uffici studi per progettare e costruire naviglio fino a quale tonnellaggio massimo? E la forza forza lavoro era costituita da dipendenti in pianta stabile o da lavoratori con contratti a termine e quali erano le rispettive percentuali?”

    (C’è lo dica lei visto che ne ritiene giusto l’esproprio abbattimento a spese a totale carico delle nostre tasse.
    Dal canto mio visto che frequentavo quei cantieri e li conoscevo bene, le dico che guadagnavano parecchio, avevano parecchi dipendenti storici ed decine di migliaia di clienti compreso me e la mia famiglia tutta, lo stesso dicasi delle altre attività tutte.
    Per cui se uno guadagnasse poco e non avesse troppi dipendenti e non producesse troppo tonnellaggio è giusto espropriarlo dei suoi beni ed attività eliminare i posti storici di lavoro regalare quella fetta di mercato ad altre città, usando le nostre tasse per farne regalo a gratis al privato straniero?
    Voi delukisti vi dovete far visitare da un buon psichiatra.)

    “_ vi si trovavano magazzini con attrezzature capaci di gestire svariati tipi di materiali, preferibilmente quali? e con ubicazioni che li rendevano facilmente raggiungibili per gli smistamenti verso e da le previste destinazioni?”

    (C’è lo dica lei visto che ne ritiene giusto l’esproprio abbattimento a spese a totale carico delle nostre tasse.
    Dal canto mio visto che frequentavo quei magazzini e li conoscevo bene, le dico che guadagnavano parecchio, avevano parecchi dipendenti storici ed decine di migliaia di clienti compreso me e la mia famiglia tutta, lo stesso dicasi delle altre attività tutte.
    Per cui se uno guadagnasse poco è giusto espropriarlo dei suoi beni ed attività eliminare i posti storici di lavoro regalare quella fetta di mercato ad altre città, usando le nostre tasse per farne regalo a gratis al privato straniero?
    Voi delukisti vi dovete far visitare da un buon psichiatra.)

    “_ infine la spiaggia, l’arenile, il fronte mare, il mare stesso erano esenti da ogni tipo di imperfezione e mettevano a disposizione i migliori confort per i frequentatori, i quali non avevano alcuna necessità di accedervi con ombrelloni sedie asciugamani ecc. e, a fine mattinata, si rinfrescavano anche con una salutare doccia di acqua fredda?”

    (C’è lo dica lei visto che ne ritiene giusto l’esproprio abbattimento a spese a totale carico delle nostre tasse.
    Per cui adesso il mare e arenile ha smesso di essere inquinato ed i cittadini saranno più contenti perché dovranno pagare per ciò che prima avevano gratis?
    Per cui secondo lei è giusto espropriare i cittadini dei suoi beni ed attività spiagge demanio fiumi, rifare le spiagge con le nostre tasse per poter rivalutare e regalare al privato straniero le nostre spiagge demanio a nostre spese deviazione di fiume a nostre spese e pericolo, eliminare i posti storici di lavoro, regalare quella fetta di mercato ad altre città, usando le nostre tasse per farne regalo a gratis al privato straniero?
    Voi delukisti vi dovete far visitare da un buon psichiatra.)

    “Non esigo necessariamente risposte mirate, come pretendete che faccia io con le vostre, ma solo invito a considerare che in caso contrario, a similitudine di quanto avviene nel vostro versante, io ed eventualmente chi ci legge senza pregiudizi, ci sentiremo legittimamente autorizzati a dire: “che strano, non rispondono !!””
    “_quali e quante erano le installazioni specifiche di cui si poteva usufruire nelle aree di svago e relax dedicate a grandi e bambini?”

    (C’è lo dica lei visto che ne ritiene giusto l’esproprio abbattimento a spese a totale carico delle nostre tasse.
    A questa ultima domanda dovrei risponderle avendone fruito da bambino e da giovane e da genitore, dipende dalle amministrazioni, prima dei delukisti erano molte le istallazioni per bimbi nel parco, compresi giostre ed ogni tanto ambulanti di vario genere durante le feste, ed un chiosco e le tipiche fontanelle ricoperte di ceramica e panchine e tavolini ricoperti di ceramiche, storiche a Salerno, di cui l’ultima fontanella che era sulla piazza della salita verso Vietri è stata anche essa votata allo sfascio, era sempre frequentatissima da vecchi genitori e bambini, era pulitissima e vi provvedevano anche le persone che vi lavoravano ed avevano il chiosco. Dalla amministrazione di deluka in poi è stata votata allo sfascio e abbandonata e lasciata distruggere lentamente.
    Per cui secondo lei è giusto espropriarlo dei suoi beni ed attività la città eliminare i posti storici di lavoro, usando le nostre tasse per farne regalo a gratis al privato straniero?
    Voi delukisti vi dovete far visitare da un buon psichiatra.)

    Dalle domande da lei poste in contrapposizione a alle mie, si può subito osservare il suo aberrante punto di vista, per cui non è chi sottrae qualcosa alla comunità per regalarla ad un privato unitamente alle tasse della comunità, a dover dare delle spiegazioni e giustificare ciò, ma sono i derubati che devono spiegare perché non vogliono essere derubati e giustificarsi di ciò, in pratica è la vittima che deve giustificarsi e dimostrare che non doveva essere stuprata.

    Si denota anche il primato che lei pone in rilievo e come prioritario ed preponderante, dell’interesse di un privato (quel privato straniero) ad appropriarsi a gratis di beni e tasse pubbliche (rubarci?), sul primato dell’interesse pubblico ed della tutela della proprietà di tutti, dei beni di tutti, delle tasse di tutti, da usarsi per tutti e da mantenersi beni e patrimonio e territorio pubblico ad interesse di tutti.

    Se una caratteristica la si può attribuire al delukismo, in fondo, è proprio questa, l’aver sostituito il primato dell’interesse pubblico con il primato dell’interesse privato (si badi bene non di tutti i privati, ma solo di quel privato straniero o al massimo di quei pochi), per cui è giusto togliere al pubblico ed a molti privati attività ed futuro e posti di lavoro per dare tutto ciò al privato prescelto.

  19. o letto da qualche parte che i lavori non sono finiti, le prove di carico non sono state effettuate,che la ditta costruttrice non ha consegnato il cantiere, se tutto ciò è vero chi si assume la responsabilità di un malaugurato incidente?

  20. Quale posto migliore per fare campagna elettorale?
    Già immagino il comizio del protettore degli appestati che benedira’ i suoi sudditi, dirà qualche altra ST.. oriella da comico mancato, offendera’ qualcuno di schieramento politico “nemico”, e la mandria di ebeeeeeti applaudira’ come fanno le foche.

  21. Quanto sono stati e sono quelli che sono andati dietro a un comico e invasato personaggio?
    Ce lo dica quello che vive beato fuori di deluchilandia.
    E non sfugga a questa domanda con qualche solito slogan’

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.